Torre del Greco – Incontro istituzionale, questa mattina, in sala giunta, a Palazzo Baronale per l’evento della canonizzazione del Beato Vincenzo Romano.
Il sindaco, Giovanni Palomba, ha infatti incontrato tutte le FF.OO. del territorio, unitamente alla dirigenza dell’Ente e a don Giosuè, responsabile del comitato per la canonizzazione del santo torrese.
Erano presenti: il Comandante dei Carabinieri stazione capoluogo, Vincenzo Amitrano, il comandante della stazione centro, Francesco di Maio, il comandante della Compagnia, Emanuele Corda, il comandante di P.S. Davide della Cioppa, ol comandante Pietro Insalata della Guardia di Finanza, il neo insediato comandante della capitaneria di porto, Marco Patrick Mincio ed il Vice comandante della Polizia municipale, Andrea Formisano.

All’ordine del giorno, la manifestazione di approdo delle reliquie – di rientro da Procida, il 12 ottobre alle 16.30 al Molo di Levante – e la predisposizione di un accorto ed attento piano di sicurezza, studiato in ogni singolo momento per la processione che accompagnerà il corpo del prossimo santo torrese, in piazza santa Croce.

È un evento unico ed irripetibile – le parole del sindaco Palomba – per il quale ci siamo attivati in ogni modo ed attraverso tutte le risorse in nostro possesso, per garantire tranquillità alla città, ma soprattutto per consentire un sereno svolgimento non solo dell’evento del prossimo 12 ottobre, ma dell’intero programma di attività, previste, sia dalla Basilica di santa Croce, sia dalla nostra amministrazione con il progetto regionale Devozioni.

Il mio particolare ringraziamento alle F.F. O.O. per la puntuale ed immediata disponibilità offerta alla migliore realizzazione dell’evento. Ogni nostra azione – la chiosa del primo cittadino – mira ad un unico scopo collettivo: la celebrazione di un evento che resterà intramontabile nella storia della città”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono