Grezio-e-Majella-Turris-2014I corallini superano il Procida nell’esordio casalingo in campionato. Santosuosso: “Prova di forza”
La Turris batte due a zero il Procida e resta in vetta (a sei punti) in compagnia di San Marco Trotti, Sessana e Volla. Una vittoria meritata quella ottenuta contro gli isolani. Primo tempo di marca totalmente corallina con tantissime occasioni da gol non concretizzate o per la bravura del portiere ospite (prodigioso l’intervento su una conclusione acrobatica di Majella) o per la poca precisione degli uomini di Santosuosso. Il gol, invece, arrivava nel primo minuto del secondo tempo proprio quando il Procida sembrava essere partito meglio: Majella era lesto ad insaccare la respinta non perfetta del portiere isolano su un tiro di Grezio. Proprio quest’ultimo era bravo a raddoppiare dodici minuti più tardi mettendo di fatto la vittoria in cassaforte. “È stata una prova di forza – ha commentato soddisfatto il tecnico Santosuosso al termine della gara -. Abbiamo meritato la vittoria contro una squadra di categoria che vantava elementi di esperienza e molto brava a chiuderci gli spazi soprattutto nel primo tempo. Nonostante ciò, abbiamo creato tante occasioni da rete e paradossalmente siamo riusciti a sbloccarla nel momento in cui loro stavano giocando meglio. Il calcio è così”. Rispetto alla vittoria di Bacoli, prova convincente anche degli under: “Sì, si sono espressi molto meglio – ha confermato Santosuosso -. Questo significa che in settimana abbiamo lavorato bene e che, vedi Cigliano, ci avevamo visto giusto”. Il tecnico, poi, traccia la rotta che la Turris dovrà seguire per vincere il campionato: “Per arrivare primi bisogna subire massimo dagli otto ai dieci gol e vincere almeno dieci – undici partite fuori casa. All’inizio del campionato ho detto che arriveremo primi, ma ogni domenica ci sarà da soffrire…”. I corallini, intanto, si gustano anche il passaggio del turno in Coppa Italia grazie alla larghissima vittoria (dieci a zero) ottenuta al “Liguori” contro il Rione Mazzini. Ma la concentrazione resta alta sul campionato e nel prossimo turno (al momento di andare in stampa non è ancora noto se la gara si giocherà sabato pomeriggio, come da indicazione federale, o domenica) i corallini faranno visita all’Hermes Casagiove.