Narni – Atletica paralimpica: a Narni la finale della Coppa Italia Lanci 2020. Campoccio e Tonetto tra gli iscritti

 

La conclusione della breve stagione agonistica dell’Atletica paralimpica nell’anno Covid è come sempre legata alla finale nazionale della Coppa Italia Lanci.

L’edizione 2020 si celebrerà nel weekend del 24-25 ottobre presso gli impianti sportivi Bertolini di Narni Scalo (Terni). È la seconda volta che la cittadina umbra ospita il prestigioso appuntamento dei lanci, questa volta con la partecipazione di 37 atleti di 14 società sportive.

Proveranno a riconquistare il trofeo il club dell’Athletic Terni, co-organizzatore dell’evento, a caccia del poker tra gli uomini e la società Handy Sport Ragusa, dominatrice invece delle scorse sei stagioni.

La classifica finale promozionale ed assoluta sarà stilata sulla base dei punteggi delle quattro prove dell’anno (Campionati Invernali Lanci di Ancona, Assoluti di Jesolo, Societari di Roma e finale nazionale).

A livello individuale la pedana del peso F33 attende il campione europeo e bronzo mondiale Giuseppe Campoccio (Paralimpico Difesa), fresco della seconda prestazione mondiale stagionale ottenuta ai Societari di Roma (11,26) ad inizio ottobre. Ci sarà anche il discobolo F64 Lorenzo Tonetto (Trionfo Ligure), ottavo posto nella finale iridata di Dubai, in netta progressione di risultati con l’ultima uscita a 43,76.

Tra gli altri nomi da seguire ci saranno Alessio Talocci (Anthropos Civitanova), laureatosi recordman italiano di peso e disco F20 in questa stagione, Nicky Russo (Atletica Virtus CR Lucca) nel peso F37, Flavio Menardi (Polisportiva Caprioli), argento mondiale giovanile nel giavellotto F54 e Giovanni Mazzette (Atletica L’Aquila) che nella rassegna regionale di FISPES Abruzzo ha realizzato la migliore prestazione assoluta del peso F46 (9,19).

Tra le donne attenzione puntata sulla primatista tricolore F34 Maria Criscione (Handy Sport Ragusa) e sulla giovane Chiara Masia (Polisportiva Luna e Sole), bronzo mondiale Under 20 nel peso F20.