Castellammare di Stabia – M5S, Cirillo: “No al tram veloce Castellammare-Gragnano, si ripristini storica tratta ferroviaria”

Il consigliere regionale: “Vecchia linea ferroviaria più efficace in termini di trasporto e attrattività”

“Il progetto di una linea tramviaria veloce da Gragnano a Castellammare, che percorra la vecchia tratta delle Ferrovie dello Stato, è assolutamente in contrasto con la visione di riqualificazione e rilancio del territorio che stiamo portando avanti in Campania. I 33 milioni previsti per la trasformazione della linea andrebbero investiti, piuttosto, nella riqualificazione della storica linea ferroviaria, sicuramente più funzionale sotto il profilo logistico, quanto di maggiore attrattiva dal punto di vista storico”. Lo dichiara il consigliere regionale del Movimento 5 Stelle e membro della Commissione regionale Trasporti Luigi Cirillo.

“In questi giorni – ricorda Cirillo – è stato accolto un ordine del giorno alla Camera, a firma della deputata Teresa Manzo, che impegna il Governo nazionale a intervenire per il ripristino della vecchia tratta ferroviaria. In Commissione mi impegnerò affinché anche in Regione Campania si lavori perché si dia vita a questo progetto, che potrebbe avvalersi anche dei fondi del Pnrr, e che garantirebbe un trasporto pendolare alternativo, adeguato alle esigenze del territorio, incentivando al contempo il turismo. Riattivare la storica linea equivarrebbe a rilanciare un territorio che rappresenta un patrimonio straordinario per la sua offerta paesaggistica, culturale ed enogastronomica”.