Torre del Greco – Odissea senza fine, per coloro che percorrevano quotidianamente via del Santuario.

 

Infatti, i lavori di riqualificazione della pavimentazione stradale di via del Santuario, in località Leopardi, iniziati ad ottobre 2020, stanno creando innumerevoli disagi ai residenti e non.

 

La percorribilità di via del Santuario continua ad essere interdetta al transito veicolare, costringendo a fare delle lunghe circumnavigazioni da Cappella Nuova o, addirittura, da Torre Annunziata, per chi volesse raggiungere i luoghi a monte del cantiere.

 

Dal Comune, un mese fa, solo una striminzita nota in cui si spiegava il perché del prolungarsi dei lavori, ma senza entrare nel dettaglio sulla loro conclusione.

 

«Il livello di allarme è massimo, la situazione è sfuggita di mano al Comune per incapacità disarmante a pianificare e Palomba, con il suo assessore ai Lavori pubblici Felice Gaglione, è responsabile dei disagi che i residenti, ma non solo, stanno subendo da mesi», hanno commentato il responsabile del Miglio d’Oro ed il commissario cittadino di Fratelli d’Italia, Salvatore Quirino e Luca Alini.