Anche i Giovani Democratici torresi si mobilitano per combattere i disagi e le problematiche legate al Trasporto Pubblico Locale che generano, ormai da tempo, una quotidiana insofferenza nei numerosi utenti.
Presenti nella giornata di ieri 14 febbraio, presso la stazione centrale di Torre del Greco e quella di Giovani-Democratici-MobilitàZone-2015Sant’Antonio, hanno distribuito volantini informativi e raccolto testimonianze ed esperienze dirette di quanti usufriscono del servizio.
“Ritardi, soppressione di corse, aumento di prezzi e sovraffollamento dei treni sono lo spettacolo divenuto normalità, che si presenta giornalmente a tutti i pendolari, studenti e lavoratori che devono spostarsi sia sul territorio di Torre del Greco che fuori. Il trasporto pubblico è una necessità per far fronte ad esigenze sociali, quanto ambientali: le cose devono cambiare” : questo il punto di partenza, cui si aggiunge il recente aggravio del caro trasporti ad opera di Stefano Caldoro e Sergio Vetrella, che ha spinto i GD dei vari comuni del partenopeo ad intervenire.
L’iniziativa “mobilitAzione”, nata da un’idea del responsabile trasporti Luca Di Procolo, è stata poi promossa dai Giovani Democratici della Città Metropolitana di Napoli con la collaborazione del PD: un’intera settimana che si conclude oggi 15 febbraio, volta al confronto diretto con i cittadini attraverso delle vere e proprie “interviste”in cui viene data ad ognuno la possibilità di segnalare carenze e disfunzioni e soprattutto di suggerire dei cambiamenti.
Il materiale così raccolto su tutto il territorio, sarà infine sintetizzato per formulare una proposta politica innovativa da presentare al prossimo candidato Presidente della Regione Campania della coalizione di centrosinistra.
Maria Panariello