Napoli – “Senza i fondi strutturali, lo Stato non avrebbe sufficienti risorse in grado di finanziare le azioni sul territorio. Senza l’Ordine dei Commercialisti, in grado di assicurare il loro miglior utilizzo, questi fondi non arriverebbero alle famiglie e alle imprese.

 

Dobbiamo metterci a lavoro per ottenere – assieme ai rappresentanti di “Sviluppo Campania”, della Banca europea degli investimenti e della Cassa Depositi e Prestiti – un confronto diretto a Bruxelles sulle politiche finanziarie”.

 

Lo ha dichiarato l’europarlamentare Andrea Cozzolino (PD) nel corso del Convegno “I finanziamenti europei diretti e indiretti” tenutosi ieri a Napoli.