Torre del Greco – Seppur lontano dai riflettori della politica e ormai dedito al suo lavoro di chirurgo plastico, Ciro Borriello – l’ex sindaco di Torre del Greco con un percorso alla Camera dei Deputati in quanto parlamentare – non abbassa la guardia sullo stato amministrativo ed operativo della cittadina del mare e del corallo.

E’ del 13 gennaio scorso uno degli ultimi suoi commenti social indirizzati, quasi sicuramente pur non facendo esattamente il nome di Giovanni Palomba, al primo cittadino corallino. Nella mattinata, infatti, sulla sua pagina facebook l’ex fascia tricolore scrive: “Ma com’è possibile che nel momento più difficile e drammatico dal dopoguerra ad oggi dobbiamo essere amministrati da un sindaco che – prosegue – l’unica cosa che sa fare e neanche tanto bene è raccontare barzellette”.

Inevitabili, nel giro di poche ore dalla pubblicazione della provocazione targata Borriello, una lunga sfilza di commenti. Del resto, ad onor del vero, seppure non più alla guida della città ormai da anni, Borriello è comunque comunque apprezzato dai una parte dei cittadini, molti dei quali rimpiangono la sua gestione amministrativa, seppur finita tra polemiche e problematiche.

“Abbiamo – commenta Iolanda M. – una città in ginocchio” oppure “Abbiamo avuto – scrive invece Pina L. – un solo sindaco che ha fatto qualcosa per città. Speriamo che tu (riferendosi a Borrierrlo. ndr) possa ricandidarti, a farti vincere ci pensiamo noi”. Insomma, stando al tenore dei commenti social, i cittadini non solo puntano il dito contro l’attuale gestione della macchina amministrativa comunale ma manifestano un velo di nostalgia guardando al passato ed auspicandone il ritorno.