La Liberi Editore, casa editrice partenopea fondata da Mario Savonardo, ha compiuto, il 27 aprile 2014, dieci anni di età in occasione dei quali, l’8 maggio, è stato inaugurato, a Napoli, il progetto culturale dal titolo “L’Italia. L’Etica. Il Vesuvio e le Catastrofi InNaturali” che prevede iniziative fino al 31 dicembre e che mira a promuovere la creatività,l’ impegno civile e sociale. Torre del Greco, nello specifico la libreria “Tuttoscuola” sita in Via Marconi, il 30 maggio è stata scelta come una delle tappe del tour della Liberi Editore che ha già lasciato il segno in diverse città italiane quali Torino e Firenze. “La nostra è una casa editrice piccola ma dinamica – afferma Mario Savonardo – Noi vogliamo promuovere la Libri-Coloraticultura, i giovani e le idee. E veniamo al motivo della scelta del titolo del progetto: “L’Italia. L’Etica. Il Vesuvio e le Catastrofi InNaturali”. L’Italia vive un periodo di crisi sotto il profilo etico volendo considerare le vecchie generazioni, le nuove generazioni e la classe dirigente. Noi poi viviamo in questa terra piena di problematiche e abbiamo il Vesuvio che è un rischio per cui si dovrebbe realizzare un adeguato piano di evacuazione e quanto altro. Viviamo in un paese in cui c’è un forte rischio idrogeologico e da cittadino, da editore, da persona non posso più stare a guardare la classe dirigente che non fa niente ma che è sempre pronta a speculare e a rubare.

Quando paliamo, invece, di catastrofi (in)naturali, facciamo riferimento a quelle catastrofi che non possono essere imputate alla natura ma che sono frutto di un’azione autodistruttiva dell’uomo. Danneggiando ciò che gli serve per vivere, l’uomo danneggerà se stesso. Noi – conclude – con questo titolo abbiamo voluto porre l’accento su queste questioni perche siamo stanchi di assistere inermi”. Nell’ambito dell’incontro sono stati presentati anche alcuni libri. “17” di Luciano Scateni, “…Siate nelle mie orme…siate me…” di Rita Ari Riboni, “Caro Flavio” di Rosanna Aurilia, “Il Mare e altre Preghiere” di Giulio Durni, è stata presentata una rivisitazione “LiberiAMOlaCreatività” di vari autori e, in anteprima speciale sono state presentate alcune poesie tratte da “Mutamenti” dello stesso Mario Savonardo.
Alessia Rivieccio

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 4 giugno 2014