Mercoledì 15 ottobre nei locali adiacenti la chiesa di Portosalvo, si è celebrato il rito di apertura delle attività artistiche dell’Accademia delle Arti – Lo Sberleffo. In apertura il direttore artistico Pino Brancaccio, ha ringraziato con un caloroso saluto di benvenuto, membri, seguaci e simpatizzanti della neonata accademia. Accademia-delle-Arti-LoSberleffo-2014A seguire ha spiegato, per grandi linee, le politiche attraverso le quali l’Accademia svolgerà le proprie attività artistiche e di laboratorio per l’anno 2014/ 15. Poi ha preso la parola il presidente dell’Accademia, Antonio Mennella, che ha offerto il suo pieno appoggio e impegno per garantire la massima trasparenza e il rispetto delle regole che l’Associazione stessa si è data attraverso il proprio statuto. A seguire, quale atto di giustificazione della propria esistenza e al tempo stesso dei valori che la contraddistinguono da tutte le altre associazioni, l’Accademia ha illustrato ai presenti, tramite il suo responsabile Marketing  Pino Intoccia, la propria ” Dichiarazione di Mission e Vision “. Nel rispondere ai principi della Mission e Vision e al tempo stesso essere in congruenza con la dichiarazione d’intenti, il responsabile Marketing ha chiarito che l’Associazione ha già costituito al suo interno due diversi ma interconnessi dipartimenti : ” SPETTACOLI ” (nel quale convergono le attività teatrali programmate e gli spettacoli derivati) e “LABORATORI ” ( quest’ultimo diviso nelle sezioni di ” Insegnamento e Avviamento al Canto ” –  ” Chitarra classica e solfeggio “- ” Disegno e realizzazione di costumeria d’epoca ” – ” Recitazione, gestione del corpo e dizione” e, non ultimo, ” L’arte presepiale “. La cerimonia inaugurale si è conclusa con il consueto taglio della torta affidato a Gianni Ilardi, Antonio Mennella e Pino Brancaccio mentre il responsabile Marketing, Pino Intoccia, provvedeva al brindisi collettivo. In bocca al lupo.