Oggi sono 8 mesi (era il 27 giugno scorso) che il gigante buono dei film è volato in cielo a mangiare i fagioli con gli angeli. Tante le iniziative nel mondo per ricordarlo. In Italia c’è un paese nel parmigiano che, con il suo sindaco, sta cercando di intitolare una strada al grande Bud. Sarebbe bello che anche nella nostra città ci fosse una strada intitolata a sua nome e non solo.

Una rassegna cinematografica con i film interpretati da Bud Spencer e una via che porti il suo nome. E’ l’idea dell’amministrazione di Fontevivo (provincia di Parma) per ricordare l’attore recentemente scomparso. «Tante generazioni sono cresciute con i suoi film, ha lasciato un’impronta nel cinema italiano e non solo – sottolinea il sindaco Tommaso Fiazza motivando la volontà dell’amministrazione da lui guidata -. E’ un eroe buono e moderno, che piaceva ad adulti e bambini, vogliamo che i nostri concittadini lo ricordino».

Per la realizzazione dell’iniziativa bisognerà attendere i tempi organizzativi e, soprattutto, burocratici: a meno di deroghe speciali, per intitolare una via o una piazza bisogna attendere i dieci anni dalla morte. «Faremo comunque il prima possibile, affinché l’immagine del gigante buono accompagni anche le nuove generazioni di fontevivesi – assicura il vicesindaco Matteo Agoletti -. Negli ultimi anni il cinema è stato ingeneroso con lui e questo è un modo di rendergli, almeno in parte, giustizia».