Salerno – Ragazzina abusata dai familiari.

Hanno abusato della figlia per almeno un anno, e a tali violenze avrebbero preso parte anche il fratellastro della minorenne e la moglie di quest’ultimo.

È lo scenario di degrado emerso da un’inchiesta della procura di Salerno, che ha portato oggi all’esecuzione di quattro misure cautelari: in carcere per il padre della ragazza, ai domiciliari per gli altri tre familiari.

Le indagini sono iniziate nel 2017 per il reato di maltrattamenti in famiglia: era emerso infatti che la giovanissima vittima fosse costretta a vivere in condizioni di abbandono materiale e morale. I genitori la picchiavano anche per futili motivi, la costringevano a pulire la casa e ad accudire la sorellina più piccola.

Dai successivi approfondimenti è emerso anzitutto uno stato di denutrizione della ragazza, e poi gli abusi sessuali maturati nell’ambito familiare. Abusi che non sarebbero stati commessi invece nei confronti della sorellina. Massimo il riserbo delle forze dell’ordine sulla vicenda.