Denuncia via web delle condizioni in cui versa il parco pubblico intitolato alla medaglia d’oro al valor militare Salvo D’Acquisto. Sul gruppo “Segnaliamo cosa non va nel Comune di Torre del Greco”, si denuncia Laghetto-Parco-DAcquisto-2014apertamente lo stato di abbandono del parco che sorge nei pressi del Complesso La Salle.
Rosario De Luca è il primo che indica i disagi: “Vorrei segnalare a tutti che il parco , chiamato comunemente villa di La Salle e in uno stato pietoso, l’acqua del laghetto delle paperette è verde e maleodorante e prati pieni di erbacce. Visto che ce la presenza di bambini e famiglie non sarebbe il caso di dargli una sistemata? Magari anche fatta da volontari con l’aiuto di tutti”, è il suggerimento di Rosario.

Giuseppe Autiero rilancia: “Non solo il parco ma anche i parcheggi e l’ area prospiciente l ‘isola ecologica (il tappetino distrutto e in rovina) e il parcheggio dei dipendenti del comune (questo però solo con le erbacce)”
Anche Davide Carillo dice la sua sull’argomento: “Ci sono tanti uffici comunali con esubero di personale, ad esempio nell’ufficio dove distribuiscono i sacchetti dell’immondizia ci sono cinque persone! Ma perché non ne mettono solo due, mentre gli altri li mandano a togliere l’erba visto che questa città sembra una giungla”?

Angela Di Marino ha, invece, un occhio per le mamme: “Peraltro i bagni della villa sono sprovvisti di fasciatoio ed è, a mio modesto avviso, paradossale in un luogo frequentato anche da bimbi in tenera età”.

Mario Vallini sembra aver individuato la causa: “Condivido tutto – dice – il parcheggio La Salle è stato il fiore all’occhiello della amministrazione precedentemente guidata sempre dal sindaco Borriello ebbene è bastato spostare gli uffici comunali e il comando della Polzia Municipale per abbandonarlo a se stesso e hanno avuto anche il coraggio di farci il Pizza Village, rinnovato pure al prossimo anno”.

Domenico Striano da parte sua dichiara che “non c’è controllo. Basta vedere quello che succede tutti i sabato e domenica sera. Giovani che vandalizzano il monumento appena si entra, si ubriacano e lasciano rifiuti a terra. Coppiette che usano il parcheggio per appartarsi, gruppi di persone che bivaccano lasciando poi una sporcizia il luogo. Possibile che nessuno, forze dell’ordine comprese, vede niente”?

Francesco Esposito, invece, ritorna sul problema dell’acqua nel laghetto: “Mia moglie mi segnalava stamattina che in Villa Comunale La Salle, appunto, a causa del ristagno di acqua ci sono numerosi insetti tra cui le potenzialmente pericolose vespe (pericolose soprattutto per i bambini molto piccoli)”!

A chiudere Clementina Sasso che ha sollecitato l’intervento di un consigliere comunale. “Ho chiesto ad un consigliere comunale – scrive – e mi ha risposto che in una commissione è stato chiesto quanti siano i giardinieri: sono tre più tre aiutanti ma nessuno assunto con le mansioni specifiche. Come si risolve il problema? Affidando le aiuole ai privati che possono gratuitamente mettere insegne nelle suddette. Non ci resta che farci affidare un’aiuola a testa per risolvere il problema. (Chiarisco che sono ironica… molto ironica!)”, specifica l’attivista del Movimento 5 Stelle. Ora tocca all’amministrazione Borriello trovare una soluzione alle problematiche segnalate dal gruppo“Segnaliamo cosa non va nel Comune di Torre del Greco”.