Martedì incontro tra il sindaco e i rappresentanti dei condomini di via De Curtis rimasti senz’acqua. “Sono ormai più di 30 anni che va avanti questo disagio – la denuncia della portavoce dei condomini, Assunta Palomba –, la gente che abita in questa zona è esausta e chiede con forza di fare qualcosa per risolvere la carenza idrica che da anni specialmente nei mesi estivi crea notevoli disagi. Ogni anno ci ritroviamo in questo periodo a dover scrivere alla Gori e ai politici di turno del nostro comune per sollecitare una maggiore BorrielloCiro_1attenzione a questa problematica”. LO scorso luglio trecento famiglie di via Antonio De Curtis (ex viale Lombardia)  rimaste senza acqua, promossero una manifestazione di protesta a Palazzo La Salle. Ma da allora i disagi non sono terminati. E proprio per questo “abbiamo chiesto tramite la segreteria del sindaco un incontro con il primo cittadino per trovare finalmente una soluzione alle nostre difficoltà, dato che praticamente i disagi non sono mai finiti”. Detto-fatto. Il sindaco di Torre del Greco, Ciro Borriello, ha risposto subito alla richiesta di un incontro con i condomini di via De Curtis. Appuntamento a martedì prossimo per le speranze di risolvere l’atavico problema della mancanza d’acqua che attanaglia le famiglie che vivono nelle palazzine dell’ex viale Lombardia. Subito dopo, ci dovrebbe essere un incontro tra lo stesso primo cittadino e i responsabili della Gori per cercare di mettere finalmente fine a questa storia di rubinetti a secco che va avanti ormai da troppo tempo.