Città a strisce

(a) Torre del Greco – Oltre un centinaio gli attraversamenti pedonali rialzati installati lungo le arterie della città. La maggior parte dei quali collocati in serie: cinque, sette, anche nove attraversamenti consecutivi, come in via De Gasperi e nel breve tratto di viale Campania. Installazioni la cui spesa totale, al costo medio-singolo di 3.500 euro, supera di gran lunga i 350mila euro, addirittura più di 1/3 del budget complessivo per la “Manutenzione straordinaria delle strade, piazze e arredo urbano”. Una voce importante per il bilancio comunale. Una cifra e una voce-costo destinate ad aumentare e a sfiorare le 150 unità. Una distribuzione capillare per un dispositivo che, in realtà, assolve a funzioni comprovate specifiche. Gli automobilisti, senz’altro, fletteranno a proprio scopo una marcia tanto rallentata per meglio individuare quei rarissimi posti-auto non a pagamento, delineati da candide strisce bianche e vera ambizione di ogni torrese. Una “Città a strisce blu” è molto più che un semplice spettro: verranno presto estese le aree adibite a parcheggio a pagamento. L’attuazione dell’ordinanza, già firmata da settimane, è solo posticipata e nel breve vedrà applicazione.
Simone Ascione

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 15 dicembre 2010

Articoli Correlati:

<a target=_parent" href="https://www.latorre1905.it/home/leggiNotizia.asp?ID=3980">Torre città mortificata dalla mala-politica</a>