polizia-auto-retroFurto di benzina: con questa accusa sono state strette le manette ai polsi di due giovanissimi torresi. Un terzo è, invece, riuscito a far perdere le proprie tracce. L’altra notte, Alfredo A. 22enne e un sedicenne sono stati pizzicati in flagranza di reato mentre mettevano a segno il colpo a danno di alcune auto parcheggiate in strada. I balordi sono stati raggiunti dalle forze dell’ordine a seguito di una segnalazione pervenuta al comando di Polizia di via Marconi. Giunti in via del Clero, palcoscenico dei fatti, i poliziotti si sono trovati di fronte ai tre torresi proprio mentre rubavano la benzina. In particolare avevano già prelevato un buon quantitativo. Naturalmente, i ladri sono stati immediatamente avvicinati dai poliziotti. Dal botta e risposta, si è passati ai fatti: dopo aver discusso animatamente raggiungendo anche la resistenza al Pubblico ufficiale, il 22enne ed il 16enne sono stati bloccati, mentre un terzo elemento è riuscito a sfuggire. L’accusa scattata nei confronti dei responsabili è triplice: danneggiamento, resistenza a Pubblico ufficiale e furto aggravato. Ovviamente, non è finita qui: gli inquirenti stanno lavorando per acciuffare il terzo membro della banda.