La mancanza di strutture rende tutto più difficile

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – Sempre più difficile fare sport a Torre. La mancanza di strutture adeguate rende difficile creare realtà sportive a livello agonistico. Sembra, però, che qualcosa si stia muovendo: la costruzione dell’attesissima cittadella dello sport è nei progetti dell’amministrazione.

Ecco cosa ne pensano le società sportive torresi:

Rosario Gaglione, presidente F.C. Turris 1944: “Spero come sportivo, che si faccia qualcosa. Torre è una città importante e merita impianti sportivi adeguati”.

Gerardo Balzano,”Brava Torre”- pallavolo: “La costruzione di una cittadella sarebbe ottima, ma fino ad ora se ne è parlato solo. Noi ci alleniamo alla tendo-struttura “La Salle”, ma per pochissime ore, le società che ne usufruiscono ne sono tante”.

Antonio Cennamo, dirigente fondatore Turris Octava: “Della cittadella ormai ognuno ne fa uso di campagna elettorale. Nessuno si è mai impegnato a farla. Alcuni anni fa, le società erano poche e a “ La Salle” ci si poteva allenare tutti, oggi c’è un sovraffollamento.Ci alleniamo a “La Salle”, ma la tendo-struttura chiude alle 22. Andrebbe rivisto il regolamento”.

Diego Perez, Hinna Mac’82-atletica: “Sono trent’anni che ci alleniamo per strada. Abbiamo avuto pochi incontri con il sindaco, abbiamo chiesto di costruire, insieme al comune, qualcosa che rimanesse alla città; non siamo mai stati presi in considerazione. Nonostante i buoni risultati riportati, quasi diamo fastidio. Il vero problema sono i bambini, siamo una delle regioni con il maggior indice di obesità infantile”.

Luigi Boschetti, presidente Hockey Fortitudo: “Ce ne sarebbe un gran bisogno. L’affidamento dello stadio “Liguori” alla sola società Turris, mi lascia perplesso. Ho partecipato a riunioni, ma ad un certo punto non sono più stato invitato, forse non ero simpatico a qualcuno.Noi come Hockey abbiamo una convenzione con il Centro Easter di Barra, ma non ce la facciamo a sostenere le spese”.

Andrea Scala

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 18 novembre 2009