Cittadini infuriati, abbattuti 9 pini nella pineta De Nicola a via Tironi, ora Isola ecologica. Dopo il maltempo dei giorni scorsi l’amministrazione comunale, per prevenire incidenti, ha commissionato l’abbattimento dei pini presenti all’interno della neo Isola ecologica. L’abbattimento è avvenuto in momenti diversi, nell’ultima azione sono stati segati 9 pini alti decine di metri. Già in passato la trasformazione di quella che era Pini-Abbattuti-ViaTironi-2015conosciuta come pineta De Nicola (dal nome del primo presidente della Repubblica ex proprietario dell’area) in isola ecologica ha suscitato un vespaio di polemiche, ma ora, per i residenti, la misura sembra essere colma. “Già ci hanno tolto un’area che doveva essere utilizzata per portarci i nostri figli, ora anche i pini: è assurdo”, commenta il signor Mario che abita a pochi metri da via Tironi. “Capisco la questione di sicurezza, ma ora, la zona, ha un qualcosa di deprimente: speriamo solo che gli alberi tagliati saranno sostituiti a breve da altri più giovani”, aggiunge, invece, Carla, un’altra residente in zona. Come dicevamo, l’area in questione non è nuova a polemiche. Nei mesi scorsi, proprio per il cambio di destinazione, il consigliere Pd Lorenzo Porzio chiese di leggere il testamento del presidente. E così scoppiava la polemica. Al via dei lavori per trasformare la storica pineta di via Tironi, un tempo contigua alla villa dell’ex Presidente della Repubblica Enrico De Nicola, in Isola Ecologica; gli abitanti della zona entrarono in polemica con l’amministrazione Borriello, minacciando finanche un atto di diffida per intimare di cessare la realizzazione dell’opera, che, a detta loro, “distrugge un angolo di verde pubblico”. Poi il consigliere comunale del Pd, Lorenzo Porzio, prese carta e penna per scrivere alla coordinatrice d’Area Patrimonio Provincia di Napoli, Teresa Rubinacci, per chiedere gli atti riguardanti la Villa De Nicola. Infatti, nella missiva, Porzio chiese che “gli vengano inviati gli atti di provenienza di proprietà relativi all’immobile “Villa De Nicola” ubicato in Via Tironi 3” e più specificamente chiese “copia del testamento olografo dell’Emerito Presidente Enrico De Nicola”.
“Si chiede inoltre – continuava la lettera inviata agli uffici provinciali -, copia della Delibera di Giunta, nonché l’eventuale contratto di concessione con il quale sembrerebbe che, codesto Ente avrebbe concesso in comodato d’uso parte del suolo sito in via Tironi al Comune di Torre del Greco al fine di destinarlo ad “Isola Ecologica”. Tutto questo per “verificare la legittimità della destinazione in uso, infatti attualmente risulta a servizio dei mezzi del Corpo di Polizia di Guardia Forestale e prossimamente sarà adibita ad “Isola Ecologica”, sottraendola di fatto alla collettività e al godimento dei cittadini di Torre del Greco”, era la conclusione della lettera scritta dal consigliere Pd.
Le persone del posto, infine, nella loro protesta, chiedevano che venisse rispettata la volontà dell’ex presidente (visibile anche in un filmato storico della Rai), che desiderava che l’utilizzo della pineta fosse ad uso dei bambini ed i giovani di Torre del Greco. In più, gli abitanti di via Tironi si dicevano sconcertati da ciò che stava avvenendo: ora, con l’abbattimento di pini, lo sono ancora di più.