Torre del Greco – Una festa da sogno ieri sera al ristorante «Grappolo d’oro-Villa Nina» in via Cappella degli Orefici per i 18 anni di Francesca Fiore, ballerina e studentessa del liceo Nobel. La sala principale dello storico locale alle falde del Vesuvio allestita come in una favola con tulle rosa, tutù, fiori e tanti palloncini a celebrare la grande passione che Francesca, per tutti Checca, nutre fin da quando era piccolissima e cioè la danza.

In questo ambiente fiabesco, preparato dai genitori di Checca, Ciro Fiore e Nunzia Accardo titolari e gestori del ristorante, la festeggiata, amici e parenti hanno vissuto una serata molto emozionante fatta di commozione, con la proiezione di video- film dedicati da mamma, papà, fratellino Angelo e amiche del cuore; serata danzante a ritmo di musica dance con un dee jay e una delicata e raffinata cena a base di pesce fresco, vero must del ristorante.

Francesca, brillante studentessa e luminosa ballerina è stata la vera reginetta della serata cercando di nascondere, con il suo solare sorriso e fasciata da uno splendido abito da principessa in tulle rosa e cristalli, alcune difficoltà che con l’aiuto di chi la ama sta cercando di superare. Semplici difficoltà della vita che fanno crescere e rafforzare. E Checca, matura più della sua età lo è stata da sempre, fin da piccola quando è dovuta rimanere spesso con nonna Camilla per il lavoro molto faticoso dei suoi genitori, dediti anima e corpo alla famiglia e alla loro attività, e ha dovuto prendersi anche cura del suo fratellino piccolo. Ma la festa di ieri, la realizzazione di un sogno, tutto preparato con cura e dovizia hanno dimostrato l’amore e l’attenzione che i genitori hanno avuto ed hanno per Francesca, riuscendo a tirarla su egregiamente da piccolo pulcino biondo con gli occhi verdi alla meravigliosa piccola donna, forte, fiera e brillante che è oggi.

Perché Checca educata ai valori, all’umiltà, al rispetto è cresciuta sana e forte, consapevole delle cose importanti della vita e sempre pronta a porgere una spalla e il suo straordinario sorriso a chi ha bisogno: anche quando ad avere bisogno è lei. Auguri a Francesca per la straordinaria vita che l’aspetta, ai suoi genitori, ai nonni, agli amici. Di vero cuore.
Francesca Mari




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono