Il presidente Cirillo: “Su ogni campo dovranno avvertire la forza della nostra storia e del nostro blasone”

Due importanti colpi di mercato per la Turris del presidente Cirillo.
Ingaggiati l’attaccante Guido Gatti (nella foto) e il difensore Cosimo Zangla. Entrambi lo scorso anno hanno militato in serie C2: Gatti con la maglia del Cassino – dove in tre anni ha totalizzato 49 gol e 82 presenze – mentre Zangla è stato prelevato dalla Vibonese.
L’attaccante – classe ’79 – è stato strappato alla concorrenza del Brindisi e di altre formazioni di serie C. E’ una prima punta che fa della forza fisica la sua dote principale: insomma, l’ariete che a gran voce e a più riprese richiedeva mister La Scala.
Cosimo Zangla invece – classe ’74 – è un difensore centrale. Il siciliano negli ultimi cinque anni ha vinto tre campionati di serie D con le maglie di Vibonese, Manfredonia e Taranto. Alle spalle diversi campionati di serie C2 e C1 con Palermo, Marsala,Taranto e Latina. Una vera e propria garanzia per puntellare il reparto arretrato.
Gli acquisti di Gatti e Zangla seguono quelli di Baldo Somma e Giambo Orlando. I quattro – anche se nei prossimi giorni potrebbero giungere nuovi rinforzi – vanno ad aggiungersi ai confermati Cangini, D’Arienzo, G. Esposito, Pirro, Visciano e Zavarone, oltre ad un buon manipolo di giovani.
Soddisfatto ovviamente il patron Gennaro Cirillo, che non perde l’occasione per togliersi qualche sassolino dalla scarpa: “E’ incredibile leggere di calciatori che ci sono stati soffiati nelle ultime ore o che addirittura si sono rifiutati di vestire i nostri colori. La verità – rivela Cirillo – è ben altra: alcuni di questi giocatori si sono liberamente proposti alla Turris oltre un mese fa ricevendo in cambio un sincero e sentito no grazie, altri invece non sono mai rientrati tra i nostri prioritari obiettivi di mercato. Mi rendo però conto che accostare dei nomi alla nostra società in questo momento fa comodo a qualcuno che spera di strappare ingaggi più alti da qualche altra parte”.
Sulle prossime strategie di mercato – D’Amblè della Vibonese e De Palma dell’Aversa Normanna gli altri attaccanti seguiti dalla Turris – è altrettanto chiara l’idea del presidente : “Ci stiamo rafforzando in tutti i reparti e sono certo che questa Turris non deluderà le aspettative dei suoi tifosi. Abbiamo intenzione di mettere a disposizione di mister La Scala una formazione altamente competitiva, capace di far sentire su ogni campo la forza della propria storia e del proprio blasone. I tifosi – rassicura Cirillo – quindi stiano tranquilli: all’inizio delle competizioni ufficiali cadranno tutti i veli, e le tante chiacchiere di questi giorni – conclude Cirillo – lasceranno finalmente il posto ai fatti ed al calcio giocato”.
Nino Aromino




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono