Ravello – Due weekend all’insegna del Canto Lirico a Ravello.

Nei giorni 1.2.3 dicembre il celebre soprano Katia Ricciarelli è ritornata a Ravello, dopo la sua presidenza di giuria del Concorso Internazionale di Canto Lirico della scorsa edizione.

Fu proprio durante la serata finale, dell’anno scorso, che il sindaco Salvatore Di Martino strappò alla Katia nazionale la promessa di ritornare a Ravello, in veste di insegnante, per impartire delle lezioni di canto proprio a quei giovani che non riuscirono, l’anno scorso, ad arrivare sul podio dei vincitori.

Quindici le  borse di studio assegnate per partecipare alla Master Class con la Ricciarelli denominata “Opera Studio”- Il Corso è finalizzato all’alto perfezionamento tecnico e interpretativo del repertorio operistico e si concluderà con un concerto finale dei partecipanti  Domenica 3 dicembre p.v. alle ore 18 presso l’Auditorium Oscar Niemeyer.

L’8.9.10 sarà la volta della IX Edizione del Concorso Internazionale di Canto Lirico Ravello Città della Musica. Tanti, anche quest’anno, i nomi illustri che parteciperanno alla selezione dei giovani talenti della lirica provenienti da tutto ilo mondo. Dal premio Callas Cecilia Gasdia, a Placido Domingo Jr, da autorevoli direttori artistici a registi d’opera dei teatri italiani.

La serata finale che si terrà  domenica 10 dicembre, alle ore 18, presso l’Auditorium Oscar Niemeyer sarà un Gran Galà della Lirica con la partecipazione dell’Orchestra del Teatro Verdi di Salerno diretta dal M° Gaetano Soliman che accompagnerà le arie più belle del repertorio operistico interpretate dai giovani finalisti del Concorso.

Nel corso della serata, verrà assegnato il Premio Wagner al M° Paolo Isotta per l’ importante e intensa attività di scrittore, saggista e critico musicale e per il contributo alto e indispensabile alla conoscenza e all’approfondimento della figura e della produzione musicale di Richard Wagner che ha perseguito per tutta una vita dedicata alla musica.

Premio Tarì alla carriera, per la prima volta, ad un personaggio della musica Pop.

Andrà a Roby Facchinetti dei Pooh la riproduzione del Tarì, antica moneta della Repubblica Amalfitana, per aver dedicato una vita alla musica e, come compositore,  per aver riportato l’orchestrazione sinfonica nella musica pop italiana con il Parsifal del 1973.

La serata verrà condotta da Peppe Iannicelli.

Il “IX Concorso Internazionale di Canto Lirico Ravello-Città della Musica, Gran Galà della Lirica, Premio R. Wagner e “Opera Studio” Master di Alta Formazione di Canto Lirico”  promossi dal Comune di Ravello sono finanziati dalla Regione Campania, a valere sulle risorse del POC 2014/2020, linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura” e cofinanziati  dalla Fondazione Ravello.

Per info:

www.concorsoliricoravello.it

Facebook: Concorso Lirico Ravello

Tourist Office tel. +39.089.857069

 




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono