Dono di alcuni cittadini

(a) Torre del Greco – Nell’ambito delle celebrazioni per la ricorrenza di San Giuseppe Moscati, un gruppo di privati di Torre del Greco hanno donato una statua del "medico santo". L’opera d’arte realizzata in bronzo dal Prof. Ciro Adrian Ciavolino è stata sistemata presso il parcheggio "Bottazzi", di fronte all’omonimo ospedale, proprio a sottolineare il legame indissolubile tra il Santo con la cittadinanza torrese e con l’altrettanto famoso Filippo Bottazzi, suo amico e collega. Infatti quando nell’aprile 1906 l’eruzione del Vesuvio metteva in pericolo la succursale degli Incurabili nei pressi di Santa Teresa, San Giuseppe Moscati si recava immediatamente sul posto mettendo in salvo decine di ammalati, poco prima del crollo della struttura. "Un esempio da seguire per tutti i medici, giovani e non -dichiara il Presidente della Provincia di Napoli Di Palma- che affrontano la professione ogni giorno: un buon medico deve avere grande attenzione per i problemi di ogni singolo paziente, operando con spirito di carità e pazienza". Qualità indiscusse del "medico santo", considerato che nel 1917 rinunciò alla cattedra universitaria e all’insegnamento, per continuare il lavoro in ospedale e restare accanto agli infermi ai quali era molto legato. Aricordare la vita del Santo, Don Carmine Ascione -parroco della chiesa di Sant’Antonio Brancacciointervenuto alla cerimonia in compagnia del Presidente del Consiglio Comunale Avv. Michele Polese- che dichiara:"Sebbene in politica occorra laicità, a non confondere con la religione, quando quest’ultima possiede una forte spinta verso il sociale, va comunque evidenziata".
Ranesi
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea La Torre in edicola il 26 novembre 2008




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono