La vittima, legata al clan Falanga, ambiva ad estendere le proprie attività illecite

Ennesimo agguato di camorra a Torre del Greco. A cadere sotto i colpi dei sicari è stato Giuseppe Serra di 52 anni, affiliato – secondo le prime ricostruzioni delle forze dell’ordine – al clan Falanga e meglio conosciuto come "Peppe ‘o svizzero". La vittima – uscita da poco più di un anno dalla galera – è stata freddata da alcuni colpi di arma da fuoco mentre, in sella al proprio motorino, transitava nei pressi della caserma dei carabinieri di viale Campania quando erano circa le 18.00. Serra, probabilmente, sarebbe stato ammazzato da due killer, anche loro in sella ad un ciclomotore e con i volti coperti dai caschi. Il pregiudicato mirava ad imporsi sul mercato delle attività illecite: una scelta che – secondo gli inquirenti – non sarebbe stata gradita dai clan rivali, con molta probabilità, della vicina Torre Annunziata. Solo due settimane fa a finire nel mirino dei killer fu Ettore Merlino, pregiudicato e affiliato al clan Ascione di Ercolano.
Fonte ephemerides.it




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono