Sosta e parcheggi

(a) Torre del Greco – Il problema sollevato da Le Iene è solo una goccia in un oceano di questioni complesse che intrecciano denaro ed interessi politici. Ad occuparsene da 5 anni è il Comitato Strisce Blu Italia, nato ad Aversa, dove la situazione non è tanto dissimile da Torre. Giuseppe Oliva, vicepresidente del comitato, ha affermato: “In ogni comune, soprattutto al sud, le strisce non adempiono al loro scopo originario, la regolamentazione del traffico, bensì sono soltanto una fonte di guadagno. Più ce ne sono e più guadagna in primis la società e poi il comune, a discapito dei cittadini”. Per la tutela dei cittadini è stato Leonardo Di Maggio, presidente del Comitato Strisce Blu di Portici, a richiedere la sospensione del pagamento dei parcheggi, senza però ottenere risposte. Parcheggiare l’auto è un problema di ogni cittadino, ma quali sarebbero le soluzioni da adottare per avere meno strisce? “Una città “ideale” – spiega Oliva – dovrebbe avere ampi parcheggi gratuiti, in questo modo ci sarebbero meno auto al centro e meno problemi di parcheggio e di traffico”.
Carolina Esposito
 
Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 6 aprile 2011




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono