Quanto costano alla città le consulenze?

Torre del Greco – Nei giorni scorsi, il ministero della Funzione Pubblica e Innovazione ha reso noti, on line, tutti gli incarichi affidati ai consulenti e collaboratori esterni dalle Pubbliche Amministrazioni italiane, stando ai dati comunicati all’Anagrafe delle Prestazioni ai sensi dell’art.53 del Dlgs.165/01. Dati relativi all’anno solare 2007, ed aggiornati al 3 settembre 2008. Li siamo andati a spulciare, per vedere come il Comune di Torre del Greco ha speso il denaro pubblico l’anno passato, e cosa abbiamo scoperto? Due sole consulenze "a libro paga", e anche di modesta entità: a Patrizia Ambruoso (4.400 euro per prestazioni mediche effettuate in data 16 agosto 2007) e a Immacolata De Gregorio (3.500 euro per una collaborazione professionale in materia di istruzione pubblica durante il mese di giugno).
Possibile che un Comune grande come il nostro non abbia proceduto ad altri incarichi esterni per tutto lo scorso anno? A guardare la lista pubblicata dal ministro Brunetta, anche il più piccolo paesello italiano ha all’attivo decine di consulenze…
E c’è anche da dire che recentemente, sul sito ufficiale del Comune di Torre del Greco sono stati resi noti, con particolare tempestività e solerzia, gli importi relativi alle recenti collaborazioni professionali intraprese, come quelle con Roberta Romeo (8.000 euro per attività di sostegno psicologico in favore degli ospiti della casa di riposo dell’ex Onpi) o con Piero Ferrari (3.500 euro per la redazione di analisi sul servizio di refezione scolastica comunale). Speriamo sia il segnale di un’inversione di tendenza, nell’interesse della collettività e del principio di trasparenza!
Per approfondire: <a href=http://www.innovazionepa.it">www.innovazionepa.it</a> e <a href="http://www.comune.torredelgreco.na.it">www.comune.torredelgreco.na.it</a>




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono