L’agente aveva ordinato all’aggressore di spostare l’auto in divieto di sosta

Torre del Greco – Aggredita una vigilessa in seguito ad una richiesta di spostamento di un’automobile in sosta vietata. E’ quanto è accaduto nel fine settimana a Torre del Greco, in via Purgatorio, nei pressi di un bar. Un’agente donna della Polizia municipale, accompagnata da un collega, ha chiesto di spostare un’auto, ma il proprietario del veicolo ed il figlio, un 22enne di Ercolano, hanno inveito contro i due agenti; il giovane, Pasquale Zuccarini, ha poi estratto una pistola che ha puntato alla bocca della vigilessa. In seguito all’intervento di altri vigili, il giovane si è dileguato, mentre il padre è stato portato al commissariato locale per essere interrogato. Nel tardo pomeriggio il giovane è tornato sul luogo del misfatto, dove ad attenderlo c’erano i vigili. Il 22enne e è stato arrestato con l’accuso di porto abusivo d’arma da fuoco, minacce e resistenza a pubblico ufficiale. La vigilessa sta bene, anche se è in stato di choc.

M.C.Izzo




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono