Good news

(a) Torre del Greco – Tra pochi giorni sarà tagliato il nastro della sede torrese dell’Università europea per il Turismo di Tirana. Cinque i corsi che saranno attivati, tutti aventi come unico comune denominatore la formazione dei futuri esperti di turismo europei. Due le facoltà della neonata Università Europea per il Turismo: la Facoltà di Turismo con i corsi “Economia del Turismo”, “Scienze Politiche del Turismo” e “Management dei Servizi Turistici”, divisa poi in “Ristorazione” e “Hotellerie”, e la Facoltà di “Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione” con i due corsi “Tecnologia dell’Informazione” e “Comunicazione e Linguaggio del Bussiness”. I corsi si terranno nei locali, messi a disposizione dal comune, di quattro scuole di Torre del Greco: le medie statali “Morelli”, “Romano”, “Leopardi” e “San Francesco D’Assisi”. Gli uffici amministrativi, invece, saranno collocati a Palazzo La Salle. I corsi si terranno nelle ore pomeridiane. I diplomi saranno equivalenti ai titoli di tutte le università europee partner dell’Euft, ovvero 11 accademie, tra cui anche “La Sapienza di Roma” e la Seconda Università di Napoli. I corsi saranno tenuti da 52 docenti europei e 16 professori dei Balcani in lingua albanese, inglese e italiana. L’intervento dei docenti stranieri verrà accompagnata con l’interpretazione simultanea. I diplomi rilasciati dall’Università Europea per il Turismo di Tirana, grazie all’ accordo con le altre università europee, renderà possibile l’integrazione immediata e a livello adeguato dei laureati nel mercato europeo del lavoro.
Maria Consiglia Izzo
Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 3 marzo 2010




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono