Torre del Greco

Acqua,a ambiente, alimentazione. Sono i temi dei corsi di studio organizzati al settimo circolo didattico “don Milani” nell’ambito dei progetti Pon (Programmi Operativi Nazionali) promossi per l’annualità 2007-2013: progetti che vedono impegnati 66 piccoli alunni d’età compresa tra i sette e i dieci anni, divisi in tre moduli. “Alla scoperta dell’oro blu” è il piano di studi dedicato ai più piccini: l’obiettivo è quello di introdurre i bambini alla conoscenza di un fenomeno complesso, l’acqua appunto, utilizzando il metodo scientifico. Osservazioni sulla natura, studio del ciclo integrato dell’acqua e inquinamento i concetti che esperti e tutor hanno affrontato con i piccoli alunni: riflessioni che, a fine maggio, in concomitanza con la chiusura del progetto, saranno “trasferiti” a teatro, con un apposito spettacolo sull’oro blu. Alla scoperta del fuoco”, invece, è il progetto per sensibilizzare gli studenti alla conoscenza degli aspetti geomorfologici del proprio territorio, con un occhio particolare alla flora e fauna del Vesuvio: uno studio che parte dalla storia e dalle tradizioni del vulcano di Napoli e che, tra i principali obiettivi, ha lo scopo di individuare e acquisire comportamenti corretti per la salvaguardia e la valorizzazione del territorio. A chiudere il cerchio dei moduli dedicati ai bambini “Alla scoperta dei saperi dei sapori”, un ciclo di lezioni per permettere agli alunni di acquisire la consapevolezza che nutrirsi bene è fondamentale per la salute e la qualità della vita. Una finalità inseguita attraverso lo studio della piramide alimentare, la comprensione delle indicazioni riportate sulle etichette delle confezioni di prodotti alimentari, l’approfondimento delle varie tipologie di diete. I corsi saranno tenuti da esperti dei vari settori e docenti che incontreranno gli alunni per confrontarsi sulle varie tematiche dei progetti, finanziati con i fondi della comunità europea.
“Questi programmi – spiega la professoressa Margherita Contesso, responsabile del settimo circolo didattico “Don Milani” – sono finalizzati al recupero del divario emerso tra le regioni del Mezzogiorno rispetto alle altre regioni del nostro Paese e dell’Unione Europea nel settore della conoscenza. L’istruzione e la formazione occupano, all’interno delle politiche comunitarie della UE, un posto di grande rilievo in quanto fattori essenziali di sviluppo e da ciò, quindi, la priorità strategica del miglioramento e valorizzazione del sistema di istruzione”.

Comunicato stampa




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono