Apre a Torre del Greco una sezione distaccata dell’associazione “Autismo fuori dal silenzio” di Pagani, presso la sede dell’associazione socio-culturale “Vesuvio in”, sita in via Nazionale 499. Scoautismo-bambinopo della convenzione stipulata dalle due associazioni è quello di tutelare i diritti dei bambini autistici torresi. “Autismo fuori dal silenzio” è stata fondata nel 2012 da alcuni genitori di bambini autistici – tra cui Alfonso D’Angelo e Marco Cercola, rispettivamente presidente e tesoriere dell’associazione – con lo scopo di creare una realtà associativa che si occupi di questa patologia, i cui percorsi riabilitativi non sempre risultano idonei. L’associazione nel corso degli anni si è interfacciata con i maggiori esperti del settore, approfondendo ed applicando alle terapie standard una scienza specifica, ossia l’ABA (Applied behavioral analysis). L’associazione ha avviato una collaborazione con la scuola di acqua psicomotricità di Brescia “Mondo Liquido” e con l’Università di Salerno, mettendo in opera corsi di formazione, workshop e persino un master universitario, inoltre si occupa di attività di supporto alle famiglie. Sulla scia dell’associazione madre, la sede distaccata di Torre del Greco si propone di essere un punto di riferimento cittadino per tutti coloro che si confrontano – tra le mura domestiche e nelle istituzioni scolastiche – con i disturbi dello spettro autistico. L’associazione è aperta anche a tutte le realtà che desiderino collaborare a questo progetto, eventualmente seguendo un percorso di tipo formativo – professionale.
Per info: Maria Lucia Scuotto, responsabile sede distaccata torrese “Autismo fuori dal silenzio” (cell:3926781242, mail: marialuciascuotto@hotmail.com, sito: www.autismofuoridalsilenzio.it, Facebook: Maria Lucia Scuotto oppure pagina “Vesuvio in”)