Roma – Dopo il via libera dell’agenzia europea del farmaco (Ema) al vaccino anti-Covid di Moderna, nelle prossime

ore arriverà quello la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell’Agenzia italiana del farmaco (Aifa).

Si tratta dell’ultimo passaggio per l’autorizzazione all’immissione in commercio dell’anti coronavirus.

Il Servizio sanitario nazionale potrà impiegare il vaccino Moderna integrando le forniture dello Pfizer-BNT.