Il presidente Gaglione alla ricerca di nuovi soci per allestire una squadra competitiva

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – Gli anni passano, ma per la Turris l’estate resta sempre un periodo caldo: a salire, infatti, non è solo la temperatura, ma anche l’apprensione dei tifosi per i programmi futuri che, puntualmente, dalla fine del campionato, diventano incerti. Così, se l’anno scorso a catalizzare l’attenzione della tifoseria era stato il rischio fallimento con il titolo consegnato nelle mani del sindaco, quest’anno è il silenzio del presidente Gaglione sulle prospettive future a tenere i tifosi sulle spine. Se il presidente non è ancora uscito allo scoperto, però, il motivo è da ricondurre solo ai “ragionamenti in atto” con due personaggi che, qualora dovessero portare ad esiti positivi, potrebbero decidere di schierarsi al fianco dell’attuale patron corallino. I personaggi in questione sono l’ex presidente corallino Gennaro Cirillo ed un imprenditore napoletano tirato in ballo dallo stesso Barone di Via Prota. La fumata, bianca o nera che sia, dovrebbe aversi proprio questa settimana. In caso di fumata bianca- con due soci al fianco di Gaglione- il prossimo campionato sarà sicuramente competitivo con una squadra che ripartirebbe dai big Tortora e De Carlo. Se malauguratamente sarà fumata nera- con Cirillo semplice sponsor- si punterà ad un campionato senza ambizioni con la salvezza come unico obiettivo. Le uniche cose certe, a prescindere dal tipo di campionato, sembrano essere gli addii del portiere Romagnini e dell’allenatore La Cava.

Andrea Liguoro

Articolo già pubblicato sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 24 giugno 2009