Era il lontano 1985 quando gli atleti, allora giovanissimi, Andrea Serpe, Gerardo Palladino e Gennaro Di Napoli presero parte all’ultimo campionato di serie A2 con la squadra Sporting Club Torre del Greco.
Tennistavolo-TdG-SerieA_2016Dopo 31 anni, ritorna finalmente la serie A2 di tennistavolo a Torre del Greco, grazie ancora una volta ai grossi sacrifici e alla grande passione di Serpe e Palladino, veterani di questo sport, ma grazie anche agli atleti Davide Gammone, Marco Prosperini e Giovanni Illibato, che tutti assieme hanno lottato duramente in ogni incontro per ottenere questa prestigiosa promozione.
Nell’ultima giornata di campionato, il Torre del Greco ha battuto la Muraverese Tennistavolo, composta dagli atleti Marcello Porcu, Riccardo Dessi, Michele Buccoli e Giovanni Dessi, con il risultato finale di 5-3. Ottima prestazione di Davide Gammone, che vince tre incontri su tre, e due vittorie per Gerardo Palladino.
Con questa undicesima vittoria consecutiva, e senza aver ancora subito sconfitte, il Torre del Greco ottiene matematicamente, con tre giornate d’anticipo, la promozione in serie A2 Maschile.
“Tutto ciò, fino a due anni fa, era solo un sogno…” racconta Palladino: “abbiamo dovuto affrontare grosse difficoltà logistiche ed economiche, ma grazie al supporto dei nostri amici, dei tifosi ed all’aiuto economico di alcune aziende locali (Achille Mele, Assocoral, Palladino Pietre, Bingo Poseidon), siamo riusciti ad andare avanti. Speriamo che per il nuovo anno agonistico riusciremo ad allestire, come quest’anno, una formazione competitiva per il difficile campionato che ci aspetta.”
Il responsabile tecnico Serpe afferma: “L’anno prossimo saremo l’unica squadra campana in serie A e siamo orgogliosi di questo primato. Siamo felici anche perché sulla scia di questi risultati, altri ragazzi si stanno avvicinando al nostro sport. Abbiamo un gruppo di giovani del centro addestramento impegnati in diversi campionati regionali, dalla C2 alla D1, che stanno ottenendo buoni risultati a livello giovanile, e siamo anche in attesa dello spareggio per la promozione in serie A1 Veterani. Finalmente la nostra bella realtà sportiva comincia ad affermarsi a livello nazionale, speriamo di iniziare un nuovo ciclo fatto di tante partecipazioni nelle serie maggiori lottando magari per le prime posizioni.”