Speciale sport

Vittoria soffertissima quella di tre giorni fa a Nola, con i corallini che sono riusciti ad avere la meglio sui ‘bruniani’ del duo Gaglione – Liquidato grazie ad un calcio di rigore realizzato in pieno recupero da Sasà Sibilli, uno degli ultimi arrivati in casa Turris. Tre punti importantissimi che mettono alle spalle quei piccoli malumori sorti dopo il pareggio interno di dieci giorni fa contro il Porto Torres, ma che comunque non lasciano del tutto tranquillo mister Fabiano, ancora alla ricerca della migliore quadratura del cerchio all’interno di uno scacchiere tattico che – come dimostrato sin dalle prime uscite stagionali – pur producendo una grossa mole di gioco stenta a finalizzare e quindi a chiudere anzitempo la gara. Seppur vero che Longobardi resta ancora lontano dalla miglior forma – vedi l’ennesima grossa occasione fallita nel secondo tempo che avrebbe consentito ai corallini di archiviare anzitempo la pratica Nola – il tecnico torrese avrà da lavorare anche dalla metà campo in giù, dove con Salvati ancora ai box la difesa corre più di un rischio. Ne sa qualcosa Manfredonia, che prima ha ipnotizzato l’ex Russo dal dischetto – Allocca toccava ingenuamente il pallone in area con la mano – e poi ha dovuto alzare bandiera bianca sulla conclusione in area di Colucci. Insomma, Fabiano sa bene che bisogna migliorare in tutti i reparti, ancora poco amalgamati e quindi in difficoltà quando si tratta di gestire il risultato e ‘addormentare’ la partita. Al di là dei punti deboli, la Turris contro il Nola dell’ex Presidente Gaglione ha meritato ampiamente la vittoria, collezionando diverse palle gol prima e dopo il vantaggio del ‘pirata’ Arcamone (terzo centro per l’argentino) e riuscendo a portare a casa l’intera posta in palio che le permette di piazzarsi al secondo posto a 10 punti in compagnia di Sef Torres e Sora, solo due punti in meno della capolista Sarnese. Intanto, al Liguori mercoledì 26 settembre (giorno in cui ritorniamo in edicola n.d.r.) c’è di scena il Cosenza per i trentaduesimi di Coppa Italia: probabile che Fabiano opterà per un profondo turn-over, con Allocca, Gasparini e qualche altro senior che potrebbero partire dalla panchina. Squalificato Manzo, una maglia da titolare potrebbe andare a Longobardi, ancora alla ricerca della migliore condizione fisica. Domenica 30 arriva la prima traversata in Sardegna: i corallini saranno ospiti dell’Arzachena, ferma a 4 punti in classifica.

Classifica
Sarnese 12
Turris 10
Sora 10
Sef Torres 10
Lupa Frascati 9
Casertana 7
Budoni 7
Porto Torres 6
Isola Liri 6
San Basilio 4
Arzachena 4
Anziolavinio 4
Cynthia 3
Hyria Nola 2
Selargius 2
Civitavecchia 1
Progetto S.Elia 1
Ostia Mare 0

Servizio a cura di Nino Aromino

Articolo pubblicato sull’edizione cartacea in edicola il 26 settembre 2012
<!–[if gte mso 9]><xml>
<w:WordDocument>
<w:View>Normal</w:View>
<w:Zoom>0</w:Zoom>
<w:TrackMoves />
<w:TrackFormatting />
<w:HyphenationZone>14</w:HyphenationZone>
<w:PunctuationKerning />
<w:ValidateAgainstSchemas />
<w:SaveIfXMLInvalid>false</w:SaveIfXMLInvalid>
<w:IgnoreMixedContent>false</w:IgnoreMixedContent>
<w:AlwaysShowPlaceholderText>false</w:AlwaysShowPlaceholderText>
<w:DoNotPromoteQF />
<w:LidThemeOther>IT</w:LidThemeOther>
<w:LidThemeAsian>X-NONE</w:LidThemeAsian>
<w:LidThemeComplexScript>X-NONE</w:LidThemeComplexScript>
<w:Compatibility>
<w:BreakWrappedTables />
<w:SnapToGridInCell />
<w:WrapTextWithPunct />
<w:UseAsianBreakRules />
<w:DontGrowAutofit />
<w:SplitPgBreakAndParaMark />
<w:DontVertAlignCellWithSp />
<w:DontBreakConstrainedForcedTables />
<w:DontVertAlignInTxbx />
<w:Word11KerningPairs />
<w:CachedColBalance />
</w:Compatibility>
<w:BrowserLevel>MicrosoftInternetExplorer4</w:BrowserLevel>
<m:mathPr>
<m:mathFont m_val=Cambria Math" />