Cosa mangiare e come comportarci se il caldo ci fa sentire spossati, stanchi e se la pressione si abbassa? Cinque consigli per ritrovare la carica.

1) Idratarsi sufficientemente: sembrerà scontato ma spesso si tende a trascurare questo aspetto. Bere è fondamentale soprattutto in estate. Ricordiamoci sempre, quando siamo fuori casa, di portare una bottiglia di acqua e non ignoriamo lo stimolo della sete. Da preferire, in questi casi, acqua non troppo povera di sodio.

2) Un altro alimento da tenere sempre a portata di mano è la liquirizia. Ricordiamo che la radice di liquirizia contiene glicirizzina, una sostanza che favorisce l’aumento della pressione.

3) Inseriamo nella nostra alimentazione abituale alimenti ricchi di potassio e magnesio che ci aiutano a combattere la sensazione di spossatezza tipica dei mesi più caldi. Alcuni esempi? Albicocche, patate, spinaci, zucchine, banane, frutta secca a guscio e cioccolato fondente. Se la dieta non dovesse bastare ricorriamo all’utilizzo di integratori di questi due importanti Sali minerali.

4) Di regola bisognerebbe sempre fare un uso moderato degli alimenti ricchi di sodio ma se la pressione scende possono esserci utili snack pratici da tenere in borsa come il parmigiano.

5) È meglio prediligere pasti leggeri e frequenti. In questo modo sarà possibile tirarci su senza appesantirci eccessivamente.

Dottoressa Elisabetta Casciello Biologa Nutrizionista
Cell: 3713549027
E-mail: e.casciello@libero.it
Facebook: Biologa Nutrizionista Dott.ssa Elisabetta Casciello
Instagram: una.nutrizionista.ai.fornelli




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono