migliaccio-salato-sorrentinoin cucina con Angie – Il Migliaccio è una parola dal significato diverso secondo le regioni, ma dall’origine comune. Deriva infatti dal miglio, la cui farina era un tempo usata per numerose preparazioni, e forse rappresentò il principale grano di polenta, finchè non si diffuse quella del mais.
Esistono diverse tipologie, legate ai diversi territorio italiani. Propongo, per questa rubrica, il “Migliaccio salato sorrentino”.
Ingredienti: – Farina gialla 400 gr. salsicce 3 – “ciccioli” 100 gr. – pecorino 50 gr. – parmigiano 50 gr. – uva passa 50 gr – sugna 150 gr. – sale e pepe.

Esecuzione: In una pentola, mettete a bollire un litro e un quarto di acqua con un pizzico di sale e 120 gr. di sugna. Appena bolle versate a pioggia la farina gialla e, sempre rimestando con forza, fate cuocere per circa 40 minuti. Friggete in una padella le salsicce e tagliatele a fettine. Mescolate le fettine di salsiccia, i “ciccioli”, l’uva passa ed il pepe al composto; fate cuocere ancora qualche minuto e, quando si sarà un po’ intiepidito, aggiungete anche il formaggio. Ungete di sugna una teglia e versatevi composto. Fate cuocere in forno a media temperatura per un’ora. Il composto può essere anche fritto in una padella di rame.