Fumata nera per la presidenza dell’assise comunale. Rinviato tutto al prossimo consiglio. Il nome di Gaetano Frulio non riesce ancora a convincere tutti e tiene banco il nome di Domenico Sorrentino del Centro democratico.

Domenico Maida con tutto l’entourage di Centro democratico continua a divertirsi dietro la scrivania di collaboratore parlamentare. Non c’è giorno in cui non si prende il gusto di creare un “caso”, punzecchiando Filippo Colantonio. L’ha fatto anche l’altrieri nella riunione interpartitica quando ha attaccato frontalmente l’ex presidente del consiglio e il suo operato.

Maida sguazza divertito dentro la vicenda della presidenza perché ha capito che su questo tema la maggioranza non è coesa sul nome di Gaetano Frulio e cerca, così, di tirare acqua al mulino del suo partito che sta provando a scippare la sedia di presidente del consiglio al gruppo misto di maggioranza, proponendo come candidato Domenico Sorrentino.

Ieri, durante il consiglio comunale, Filippo Colantonio, per tutta risposta, ha pensato bene di “ingraziarsi” Maida junior proponendolo in maniera provocatoria come candidato alla presidenza.

Una conferma comunque, sulle sorti della presidenza del consiglio comunale e sulla mancata armonia in seno alla maggioranza è arrivata peraltro anche dall’ulteriore rinvio della votazione. Dal gruppo di consiglieri fedeli a Malinconico fanno sapere che sarà convocato a breve un consiglio monotematico per eleggere il presidente dell’assise.
Alfonso Ancona