Torre del Greco – L’ex sindaco Ciro Borriello risponde con un video alla comunicazione dell’attuale sindaco Palomba e dell’assessore all’Ambiente Marino di aver raggiunto un livello di differenziata di circa il 40%. “Abbiamo appena terminato la conferenza stampa sul nuovo calendario e sui nuovi orari di conferimento dei rifiuti che entrerà in vigore da domani 15 Maggio – scriveva quel giorno il sindaco sul suo profilo Facebook -. Con soddisfazione, abbiamo anche annunciato il raggiungimento del 39,10,% minimo di percentuale di differenziata per il mese di Aprile, così come certificato sul portale ORSO dell’Osservatorio regionale rifiuti”.

A stretto giro arriva la replica dell’ex primo cittadino con una vera e propria denuncia video, nel quale si vede un bob cat della ditta Buttol all’interno dell’area comunale di viale Sardegna che mischia ogni sorta di rifiuto, compreso il vetro, lasciando intendere l’inutile sforzo che fanno la maggior parte dei cittadini nel differenziare i rifiuti (clicca e guarda: https://www.facebook.com/watch/?v=405890733299472).

A ciro Borriello fa seguito un post dell’ex assessore all’Ambiente, Salvatore Quirino, che, commentando i nuovi orari di conferimento dei rifiuti (Il martedì, il giovedì e la domenica si getterà  l’umido. Il giovedì carta e cartone. Il mercoledì plastica, alluminio, banda stagnata e metalli. Il lunedì e il venerdì la frazione secca indifferenziata. L’ordinanza prevede inoltre il divieto assoluto di utilizzo di sacchi neri. Negli ecopunti i rifiuti andranno conferiti dalle ore 17 alle ore 23. Nei siti di  prossimità, invece, sarà possibile gettare l’immondizia dalle 19 alle 23) lancia una invettiva: “E’ una ordinanza pro Buttol.
Il cittadino paga un servizio 7 giorni su 7 come da capitolato e un ordinanza riduce gli interventi della ditta.
Con il costo del servizio che supera i 15 milioni di euro.
Prima si parlava di sistema con costo del servizio a 12 milioni di euro, ora che siamo a 15 possiamo parlare di associazione ?”, la stoccata finale del coordinatore del Miglio d’oro di Fratelli d’Italia.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono