È la città di Torre del Greco la grande protagonista di questa settimana di “De Gustibus et Historia: itinerari eno-gastronomici tra storia, tradizioni e folklore”, la kermesse in programma fino al prossimo 29 dicembre che vede coinvolti anche i comuni di Boscotrecase, Sant’Antonio Abate, Sant’Anastasia e Trecase, grazie al co-finanziamento dal Poc Campania 2014-2020 relativo a “rigenerazione urbana, politiche per il turismo e la cultura. Programma di percorsi turistici di tipo culturale, naturalistico ed enogastronomico di portata nazionale ed internazionale”.

Fino a domenica 27 novembre al Centro d’Arte Mediterranea resterà accessibile al pubblico la mostra filatelica su Giacomo Leopardi e l’esposizione dei bozzetti e delle foto storiche legate alla festa dei quattro altari (apertura ogni giorno dalle 10 alle 13 e dalle 17 alle 20). Una doppia mostra inaugurata domenica scorsa e che sta riscuotendo notevoli consensi: “Abbiamo messo insieme – le parole del direttore artistico Liborio D’Urzo – due momenti di storia della città, come la presenza del poeta recanatese all’ombra del Vesuvio e una importante tradizione, oggi purtroppo andata persa ma che speriamo venga al più presto recuperata, come la festa”.

Al vernissage presente anche la consigliera comunale di Torre del Greco, Lucia Vitiello: “È bello evidenziare come ogni città coinvolta abbia sposato appieno lo spirito della kermesse, che mette in connessione cultura ed enogastronomia”. A fare gli onori di casa il presidente del Centro d’Arte Mediterranea, Gigi Madonna: “La mostra filatelica fu già ospitata nei nostri locali di via Marconi nel 1998, in occasione del bicentenario della nascita di Leopardi, è fu un grande successo. Per i quattro altari invece da tempo ci battiamo per spronare le istituzioni a riprendere una tradizione importantissima per la nostra città”. A curare la mostra di francobolli è stato Francesco Aurilia. Sempre domenica scorsa si è svolta a Sant’Antonio Abate l’iniziativa “Verso la battaglia dei Monti Lattari”.

Nel week end, poi, si susseguiranno altri appuntamenti, tutti in programma a Torre del Greco: sabato mattina nelle aree delle pinete a partire dalla 9 è prevista un’escursione dal titolo “Il bosco del Vesuvio da criticità a risorsa”. Alle 11 invece prevista l’inaugurazione della due giorni “In vino veritas: racconti, aneddoti e canzoni intorno al vino” con i Magma Ensamble e Patrizio Rispo. Nell’ambito della stessa iniziativa, domenica 27 alle ore 19 spazio a “Vino Smile, musica e cabaret”, con la partecipazione di Mino Abbacuccio, comico noto per le sue apparizioni a Made in Sud.