San Giorgio a Cremano – L’amministrazione guidata dal sindaco Giorgio Zinno, attraverso l’assessore alla Cultura, Pietro De Martino porta avanti le attività in ambito culturale in maniera trasversale e sempre più completa.
Oltre alla costante ricerca di talenti nel campo del teatro e della musica e agli eventi che vengono realizzati in città, arriva un’altra opportunità per i cittadini sangiorgesi, questa volta grazie ad una convenzione che il Teatro Augusteo di Napoli ha proposto al Comune di San Giorgio a Cremano.

Per gli amanti del teatro infatti, residenti sul territorio sangiorgese sarà possibile acquistare un mini abbonamento di 5 spettacoli ad un prezzo ridotto del 50%, ovvero a 100 euro invece di 200.
Gli spettacoli sono:

– MASSIMO RANIERI in “Malia notti splendenti Napoli 1950-1960” – martedì 26 novembre 2019 – ore 21.00
– SAL DA VINCI in “la Fabbrica dei sogni” – martedì 10 gennaio 2020 – ore 21.00
– GIANLUCA GUIDI in “Aggiungi un posto a tavola” – martedì 4 febbraio 2020 – ore 21.00
– ANDREA SANNINO in “Carosone l’Americano di Napoli” – martedì24 marzo 2020 – ore 21.00
– BIAGIO IZZO in “Tartassati dalle tasse” – martedì 25 febbraio 2020 – ore 21.00

Per aderire all’iniziativa è possibile lasciare il proprio nominativo contattando il 3387445987 – Sig. Giuseppe Sarti tutti i giorni, dalle ore 9 alle ore 13 fino al 20 novembre. Successivamente, Nei giorni 21 e 22 novembre, dalle ore 9 alle ore 13 si potrà poi ritirare il carnet di biglietti presso il municipio, in piazza Carlo di Borbone, 10 (primo piano) alla presenza di un responsabile del Teatro Augusteo.

“In un periodo in cui spesso le famiglie sono costrette a tagliare la spesa per la cultura – spiega il sindaco Giorgio Zinno – abbiamo voluto offrire questa opportunità ai sangiorgesi, consapevoli dell’importanza che il teatro, la musica e l’arte hanno sull’animo umano. Questa iniziativa è solo un tassello delle molteplici attività culturali che stiamo mettendo in campo – aggiunge. Nei prossimi giorni partiranno i laboratori gratuiti di teatro e ci saranno le audizioni per creare la prima Orchestra della Città di San Giorgio a Cremano”.

D’accordo l’assessore De Martino: “La cultura riguarda tutti, chi si vuole impegnare in primo piano per la comunità o per mettere in evidenza e perfezionare il proprio talento e chi vuole semplicemente assistere agli eventi culturali. Noi ci impegniamo affinchè tutti possano nutrirsi di cultura e proseguiremo su questa strada perchè anche questo è fare comunità”.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono