Napoli – Dal 31 luglio al 12 agosto, Marco Iannaccone/ Scarlet Lovejoy propone al Pan/Palazzo delle Arti Napoli sito in via Dei Mille 60 due progetti fotografici: Zeitgeist e Ri-Scoprirsi.

“Zeitgeist” è un progetto originale e di forte impatto emotivo. I calchi di Pompei, successivi alla storica e drammatica eruzione del Vesuvio del 79 d.c hanno rappresentato una documentazione della vita di quel periodo storico e dunque l’artista ha voluto immaginare e rappresentare con i suoi scatti la società attuale qualora venisse colpita, all’improvviso, da una nuova catastrofica eruzione; e sarebbe una società “allo sbando” con lo sgretolamento e la perdita di valori e ideali. Vengono dunque affrontati, di volta in volta, attraverso la grande suggestione e drammaticità dei suoi scatti, tutte le problematiche e la deriva esistenziale di questo mondo contemporaneo.

Ri-Scoprirsi   Ri-scoprirsi è un altro progetto fotografico di Marco Scarlet Lovejoy Si compone di undici sequenze fotografiche ognuna delle quali consta di sei scatti. In un mondo attuale dominato da una tecnologia esasperata, da rapporti umani ormai solo ed esclusivamente virtuali dove l’apparire vale molto più dell’essere, l’artista Iannaccone ci propone, con questi scatti il progressivo spogliarsi dell’essere e dell’ambiente da tutti gli orpelli, da tutto il superfluo che ci circonda per giungere all’essenzialità e alla concretezza di un corpo, di un luogo e Ri-scoprirsi pertanto attraverso un processo di purificazione dal superfluo che quotidianamente ci sommerge.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono