Napoli – Gli ultimi appuntamenti culturali dell’anno.

SABATO 22 DICEMBRE – ORE 10:30

 

PERLE DELLA NAPOLI RINASCIMENTALE

 

LA CHIESA DI SANT’ANNA DEI LOMBARDI…CON LA CRIPTA DEGLI ABATI

 

La visita riguarderà la chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, detta anche di Santa Maria di Monteoliveto, uno dei simboli del Rinascimento toscano a Napoli. Fondata nel 1411 da Gurello Origlia, protonotario del re Ladislao di Durazzo, fu affidata ai padri olivetani e sottoposta a radicali lavori di ampliamento nel periodo Aragonese. Ulteriori trasformazioni si ebbero nel XVII e XVIII secolo, quando la struttura fu affidata all’Arciconfraternita dei Lombardi. La chiesa, con le sue cappelle e le opere custodite all’interno,   testimonia lo stretto legame tra la città e la Toscana, dimostrando che già a quei tempi si era insediata a Napoli una fitta “colonia” fiorentina di mercanti, artigiani e banchieri. Degne di nota, inoltre, il celebre gruppo in terracotta del Compianto di Cristo di Guido Mazzoni (1492), formato da otto statue a grandezza naturale che, secondo la tradizione, rappresenterebbero proprio i sovrani aragonesi e la Sagrestia Vecchia, già refettorio, splendido ambiente con volte affrescate da Giorgio Vasari. La visita costituirà anche l’occasione per visitare la Cripta degli abati, al di sotto dell’altare maggiore della chiesa, un ambiente ellittico,  da pochissimi giorni aperta al pubblico, al quale si accede attraverso una bella scala a doppia rampa. Qui sono ancora visibili una serie di scolatoi per accogliere i corpi degli abati e dei personaggi illustri giunti nella Cripta nel corso dei secoli, degli affascinanti affreschi raffiguranti una foresta sacra e la scena del calvario e le teche di vetro contenenti ossa ed i teschi.

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso ingresso chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, piazza Monteoliveto – Napoli

12:30 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVOEuro 7,00

Soci Siti Reali e enti convenzionati euro 6,00 esibire la tessera socio valida  per l’anno in corso

(ESCLUSO biglietto di ingresso al complesso monumentale di euro 5,00)

 

 

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

SABATO 22 DICEMBRE  – ORE 10:30

 

PRESEPI E TESORI D’ARTE NELLA CHIESA DEL GESU’VECCHIO

 

La visita riguarderà il primo tempio dell’ordine dei gesuiti a Napoli, la chiesa del Gesù Vecchio, fondata nel 1554, e poi trasformata ed arricchita nei secoli successivi, così chiamata a partire dalla costruzione della più grande e nota chiesa del Gesù Nuovo. Dopo il 1767, anno in cui furono espulsi i Gesuiti del regno di Napoli, l’attiguo collegio divenne sede dell’Università e della Biblioteca  universitaria. Nel 1804, con il ritorno  dei gesuiti a Napoli, la compagnia di Gesù rientrò in possesso della chiesa; quindi dal 1806 la  chiesa divenne Rettoria affidata al ven. Don Placido, figura amatissima dai napoletani, la cui  tomba è sotto l’altare.  Fanzago, Marco Pino e Francesco De Mura saranno alcuni degli artisti che incontreremo nel corso della visita. Splendida è la zona del transetto con i cappelloni laterali e l’altare maggiore, su cui si può salire fino alla statuina lignea dell’Immacolata, molto venerata perché appartenuta a Don Placido. Ammireremo  infine il suggestivo presepe ottocentesco conservato negli ambienti attigui alla sagrestia, caratterizzato da figure ad altezza naturale, esposto al pubblico solo nel periodo natalizio.

 

PROGRAMMA

10:30 Appuntamento a Largo San Marcellino, Napoli

12:30 Fine delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO:Euro 7,00

Soci Siti Reali e enti convenzionati: euro  6,00 (esibire la tessera socio valida per l’anno in corso)

 

N.B. LAPRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti).

Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

DOMENICA 23 DICEMBRE  – ORE 10:30

 

STUPORI D’ARTE AL MUSEO DIOCESANO: LE CHIESE DI DONNAREGINA VECCHIA E NUOVA

 

L’itinerario porterà i visitatori alla scoperta delle chiese di Donnaregina Vecchia e Donnaregina Nuova. La prima fa parte di un antico complesso conventuale ricostruito nel 1325 dalla Regina Maria d’Ungheria, moglie di Carlo II d’Angiò, della quale conserva il celebre monumento funerario di Tino di Camaino. Al suo interno si conservano affreschi d’importanza fondamentale per la storia della pittura del Trecento a Napoli. Il coro delle clarisse conserva il più vasto ciclo di affreschi del XIV secolo rimasto a Napoli, già attribuito a Pietro Cavallini e Filippo Rusuti a cui si aggiungono gli affreschi della Cappella Loffredo. La visita proseguirà nel Museo Diocesano, collocato all’interno della chiesa barocca di Donnaregina Nuova, costruita a partire dal 1617 per volontà delle monache clarisse che vollero in questo modo adeguarsi al nuovo stile del tempo. L’interno del nuovo tempio fu splendidamente decorato da artisti del calibro di Giordano, Stanzione e Solimena e si presenta ricco di opere di pittura, scultura e arti decorative, mentre nella zona della sagrestia e del comunichino, oltre che al primo piano del Museo, è esposto una parte consistente del vasto patrimonio di storia religiosa e d’arte proveniente da molte chiese della città chiuse al culto o destinate ad altri scopi.

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso Largo Donnaregina – Napoli

12:30 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVOEuro 7,00

Soci Siti Reali e enti convenzionati euro 6,00 esibire la tessera socio valida  per l’anno in corso

(ESCLUSO biglietto di ingresso al complesso monumentale di euro 6,00)

 

N.B. LAPRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti).

Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

 

—————————————————————————————————————————–

MERCOLEDì 26 DICEMBRE – 10:30

 

IL COMPLESSO DI SAN NICOLA DA TOLENTINO ALLE PENDICI DI SAN MARTINO

 

La Cooperativa SIRE vi invita a partecipare ad un interessante tour guidato, realizzato in collaborazione con la Cooperativa San Nicola da Tolentino,nata nel 2014 con l’obiettivo di recuperare l’omonimo monastero agostiniano trasformandone una parte dei suoi spazi in B&B. Il complesso è situato alle pendici della collina di San Martino e a ridosso dei Quartieri Spagnoli. Dopo la visita all’interessante chiesa, che presenta opere che vanno dal XVII al XVIII secolo visiteremo gli spazi del monastero, l’immenso giardino ricco di piante secolari e la terrazza, punto privilegiato da cui godere a pieno la  bellezza del golfo di Napoli. La visita intende riscoprire una delle ricchezze artistiche e culturali di Napoli, proponendo un percorso che sebbene ancora poco conosciuto presenta delle particolarità uniche nel suo genere.  Nel corso della visita a tutti i partecipanti sarà offerto un piccolo “intermezzo goloso” e, soprattutto, sarà possibile cogliere arance e mandarini del florido e panoramico agrumeto del complesso!

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso corso Vittorio Emanuele, incrocio con via suor Orsola;

12:30 – Fine della visita guidata

 

Per raggiungere il luogo dell’appuntamento si consiglia di utilizzare la funicolare Centrale

(fermata Corso Vittorio Emanuele)

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: euro 10,00

 

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono e va effettuata entro il giorno precedente (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

 

MERCOLEDI’ 26 DICEMBRE – ORE 10:30

 

SCENDENDO IL MOIARIELLO: PASSEGGIATA TRA STORIA E PANORAMI

La Cooperativa Sire vi accompagnerà in una piacevole passeggiata tra vicoli, palazzi nobiliari e scorci panoramici di una bellezza unica! Ripercorreremo inizialmente la storia della collina di Capodimonte e del Palazzo Reale con il parco e il belvedere, costruiti per volere da Carlo di Borbone a partire dal 1734. Da via Capodimonte scenderemo via Moiariello, la cui etimologia deriva probabilmente dal termine moggio, antica misura di superficie agraria. Da qui si scorge la torre del Palasciano, corpo architettonico più noto di un grande complesso in stile neorinascimentale voluto in età post unitaria dal medico precursore della croce rossa, Ferdinando Palasciano. Percorreremo poi via Ottavio Morisani, chiamata anche la Posillipo dei poveri per il suo  panorama che si affaccia sul Golfo di Napoli, mostrandoci il Vesuvio, la penisola Sorrentina, Capri, San Martino, le cupole del centro storico! L’itinerario sarà circolare e si concluderà nel luogo di inizio.

 

PROGRAMMA

ore 10:30 – raduno presso l’ingresso di Porta Piccola del Bosco di Capodimonte, via Miano

(il luogo dell’appuntamento è raggiungibile con gli autobus 168 e 178)

ore 12:30 – Fine delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO€ 7,00

Soci Siti Reali e enti convenzionati: € 6,00 esibire tessera socio valida per l’anno in corso

 

N.B. La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti

 

INFO E PRENOTAZIONI 392 2863436 – cultura@sirecoop.it