Fino al 27 maggio

(a) per gli abbonati o in edicola – Torre del Greco – E’ stata inaugurata venerdì 8 maggio la mostra d’arte “Omaggio a Carlo Parlati” che animerà le stanze di Villa Macrina fino al 27 maggio. Sono esposte 34 opere pittoriche ed una scultura in bronzo. Una mostra retrospettiva che percorre la vita artistica di Carlo Parlati, dedicata ad una delle materie che ha più amato: la pittura. Nato e vissuto a Torre del Greco da una famiglia di incisori, Carlo Parlati è stato un eccezionale incisore, scultore e pittore, le sue opere arricchiscono le collezioni private di tutto il mondo. “Uno spirito eccelso, irrequieto, sempre proiettato alla ricerca dell’oltre la materia stessa attraverso una sorta di empatia con le forme, il tratto, il colore” – così Antonio Borriello, direttore artistico della mostra, definisce l’artista torrese. “Parlati invoca amore e lo ricava dall’incessante produrre e poi produrre ancora, tanto da cedere in estasi proprio con la pittura – continua Borriello – Per questo motivo si avverte ancora oggi il bisogno di stendersi su un artista così meravigliosamente eclettico”.

Maria Consiglia Izzo

Articolo già presente sull’edizione cartacea de La Torre 1905 in edicola il 13 maggio 2009