Napoli – Appuntamenti: Sant’Anna dei Lombardi e la cripta degli Abati, Canova e l’antico, Napoli greco-romana negli scavi di San Lorenzo Maggiore, Complesso di San Nicola da Tolentino.

SABATO 6 APRILE – ORE 10:45

 

LA NAPOLI DEL RINASCIMENTO

LA CHIESA DI SANT’ANNA DEI LOMBARDI CON LA CRIPTA DEGLI ABATI

 

La visita riguarderà la chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, detta anche di Santa Maria di Monteoliveto, uno dei simboli del Rinascimento toscano a Napoli. Fondata nel 1411 da Gurello Origlia, protonotario del re Ladislao di Durazzo, fu affidata ai padri olivetani e sottoposta a radicali lavori di ampliamento nel periodo Aragonese. Ulteriori trasformazioni si ebbero nel XVII e XVIII secolo, quando la struttura fu affidata all’Arciconfraternita dei Lombardi. La chiesa, con le sue cappelle e le opere custodite all’interno,   testimonia lo stretto legame tra la città e la Toscana, dimostrando che già a quei tempi si era insediata a Napoli una fitta “colonia” fiorentina di mercanti, artigiani e banchieri. Degne di nota, inoltre, il celebre gruppo in terracotta del Compianto di Cristo di Guido Mazzoni (1492), formato da otto statue a grandezza naturale che, secondo la tradizione, rappresenterebbero proprio i sovrani aragonesi e la Sagrestia Vecchia, già refettorio, splendido ambiente con volte affrescate N 1544 da Giorgio Vasari. La visita costituirà anche l’occasione per visitare la Cripta degli abati, al di sotto dell’altare maggiore della chiesa, un ambiente ellittico da poco aperto al pubblico al quale si accede attraverso una bella scala a doppia rampa. Qui sono ancora visibili una serie di scolatoi per accogliere i corpi degli abati e dei personaggi illustri giunti nella Cripta nel corso dei secoli, degli affascinanti affreschi raffiguranti una foresta sacra e la scena del calvario e le teche di vetro contenenti ossa ed i teschi.

 

PROGRAMMA

10:45 – Raduno partecipanti presso ingresso chiesa di Sant’Anna dei Lombardi, piazza Monteoliveto – Napoli

12:45 – Fine della visita guidata

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: Euro 7,00

(ESCLUSO biglietto di ingresso al complesso monumentale di euro 5,00)

 

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI392 2863436 – cultura@sirecoop.it

—————————————————————————————————————————–

SABATO 6 APRILE – ORE 16:30

 

CANOVA E L’ANTICO AL MUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE

 

Canova e l’antico è la grande mostra che porta al Museo Archeologico di Napoli, per la prima volta, dodici grandi marmi e oltre 110 opere tra modelli e calchi in gesso, bassorilievi, disegni dello sculture considerato “ultimo degli antichi e il primo dei moderni”, in un confronto con i capolavori dell’arte classica che lo ispirarono. Dall’Ermitage di San Pietroburgo, che vanta la più ampia collezione canoviana al mondo, provengono L’Amorino Alato, L’Ebe, La Danzatrice con le mani sui fianchi, Amore e Psiche stanti, la testa del Genio della Morte e la celeberrima e rivoluzionaria scultura delle Tre Grazie – ma anche l’imponente statua, alta quasi tre metri, raffigurante La Pace, proveniente da Kiev e l’Apollo che s’incorona del Getty Museum di Los Angeles. Un dialogo tra Canova e l’arte classica in un luogo ideale, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli, dove la statua canoviana del Ferdinando II di Borbone in veste di Minerva domina da due secoli sullo scalone monumentale. Qui infatti si conservano le pitture e sculture ‘ercolanesi’ che Canova  vide nel primo soggiorno in città  nel 1780 e i marmi farnesiani, studiati già quand’erano a Roma in palazzo Farnese

 

APPUNTAMENTO ore 16:30 ingresso Museo Archeologico Nazionale, piazza Museo 19, Napoli  (durata 2 ore circa)

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO incluso di auricolari: euro 9,00

escluso biglietto di ingresso Intero: € 15.00 / Ridotto: € 2 per cittadini dell’UE tra i 18 e i 25 anni non compiuti

 

La PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti

 

NB: si potrebbero verificare file all’ingresso, pertanto l’inizio della visita sarà in relazione a tale situazione

 

INFO E PRENOTAZIONI  3922863436 ‐ cultura@sirecoop.it

 

—————————————————————————————————————————–

 

DOMENICA 7 APRILE – 10:30

 

VIAGGIO NEL TEMPO

LA NAPOLI GRECO ROMANA NEGLI SCAVI DI SAN LORENZO MAGGIORE

 

L’itinerario avrà inizio nel cuore della Napoli greco-romana, l’attuale piazza san Gaetano, prima agorà e poi foro dell’antica Neapolis. Si proseguirà presso il Complesso di San Lorenzo Maggiore, dove, dopo aver visitato il chiostro, la Sala Sisto V e la Sala Capitolare, compiremo un vero e proprio salto nel tempo, scendendo di alcuni metri e ritrovandoci…tra i vicoli dell’antica Neapolis! All’età greca rimanda il tracciato di una strada, uno stenopos, poi definito cardo di Neapolis. L’antica via correva lungo il lato orientale di un articolato edificio romano che, distribuendosi su tre ali, fungeva anche da sostegno artificiale della terrazza sovrastante, sulla quale era posizionato poi il mercato, contribuendo nello stesso tempo a definire la porzione inferiore del Foro. La costruzione si componeva di una serie di nove tabernae, in cui si svolgevano attività commerciali e artigianali: vi si sono individuati un forno e vasche per la tintura dei tessuti. Alla fine del cardine, sulla destra, si giunge al criptoportico (mercato coperto), suddiviso in piccoli ambienti comuncanti e dotati di banconi in muratura per l’esposizione delle merci. Seguirà la visita ai quattro piani di Museo, allestito negli ambienti cinquecenteschi intorno e nella Torre, dove sono raccolti tutti i reperti ritrovati negli scavi dell’antica Neapolis, reperti Medievali della Basilica e spettacolari pastori del presepe Napoletano del ‘700.

 

PROGRAMMA

10:30 – Raduno partecipanti presso piazza San Gaetano, all’ingresso della chiesa di San Lorenzo Maggiore – Napoli

12:30 – Conclusione delle attività

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO € 7,00
(Escluso biglietto di ingresso al sito di € 7,00 anziché € 9,00)

 

N.B. LA PRENOTAZIONE È OBBLIGATORIA via mail o telefono (fino ad esaurimento posti). Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti. Si prega di prenotare entro il giorno precedente le visite così da consentirci il raggiungimento del numero minimo partecipanti.

 

INFO E PRENOTAZIONI3922863436 – cultura@sirecoop.it

————————————————————————————————————————–

DOMENICA 7 APRILE – 17:00

 

 

IL COMPLESSO DI SAN NICOLA DA TOLENTINO: PANORAMI AL TRAMONTO

 

 

La Cooperativa SIRE vi invita a partecipare ad un interessante tour guidato realizzato in collaborazione con la Cooperativa San Nicola da Tolentino,nata nel 2014 con l’obiettivo di recuperare l’omonimo monastero agostiniano trasformandone una parte dei suoi spazi in B&B. Il complesso è situato alle pendici della collina di San Martino e a ridosso dei Quartieri Spagnoli. Dopo la visita all’interessante chiesa, che presenta opere che vanno dal XVII al XVIII secolo visiteremo gli spazi del monastero, l’immenso giardino ricco di piante secolari e la terrazza, punto privilegiato da cui godere a pieno la  bellezza del golfo di Napoli. La visita intende riscoprire una delle ricchezze artistiche e culturali di Napoli, proponendo un percorso che sebbene ancora poco conosciuto presenta delle particolarità uniche nel suo genere.  Nel corso della visita a tutti i partecipanti sarà offerto un piccolo “intermezzo goloso”.

 

PROGRAMMA

17:00 – Raduno partecipanti presso corso Vittorio Emanuele, incrocio con via suor Orsola;

19:00 – Fine della visita guidata

 

Per raggiungere il luogo dell’appuntamento si consiglia di utilizzare la funicolare Centrale

(fermata Corso Vittorio Emanuele)

 

CONTRIBUTO ORGANIZZATIVO: euro 10,00

 

La PRENOTAZIONEÈ OBBLIGATORIA via mail o telefono e va effettuata entro il giorno precedente (fino ad esaurimento posti). La visita si effettua al raggiungimento di un numero minimo di partecipanti. Tramite mail inviare nome, cognome, numero di cellulare e numero di prenotanti.

INFO E PRENOTAZIONI: 392/2863436 – cultura@sirecoop.it