Aveva appena truffato un’anziana donna ad Ischia, sottraendole 400 euro in contanti e quasi 10mila euro in monili d’oro ma è stato bloccato prima di lasciare l’isola da un carabiniere fuori servizio ed ora è in carcere in attesa di giudizio.

L’isola verde continua ad essere meta dei malintenzionati che puntano ad un guadagno facile derubando gli anziani ma stavolta a Raffaele Campanile è andata male grazie all’intuito di un militare della stazione di Forio che, malgrado non fosse in servizio, ieri lo ha notato aggirarsi nella zona periferica di via Nuova dei Conti; a prima vista Campanile poteva sembrare un turista in attesa di un appuntamento, invece aveva preso di mira una 82enne.

Alla donna era giunta una telefonata durante la quale uno sconosciuto le ha riferito che il figlio aveva contratto un debito, di 3900 euro, che andava saldato subito; la donna non disponendo di tutta la cifra in contanti ha consegnato i contanti che aveva a disposizione, 400 euro, e tutti i suoi gioielli.
A salvarla è stata il carabiniere che ha visto l’uomo bussare al citofono della casa della anziana, entrare nel cortile ed uscirne poco dopo con addosso soldi e gioielli. Dopo averlo bloccato, il carabiniere ha chiesto aiuto ai colleghi di Ischia e Forio. Campanile è accusato di truffa aggravata e sostituzione di persona. Il bottino sottratto con l’inganno è stato recuperato. Ora sarà il giudice a decidere il suo destino.