Tutto è partito dalle forti delle lamentele di alcuni residenti di Largo San Giovanni Maggiore, a Napoli, secondo i quali durante la movida la piazza era luogo di spaccio. Così i militari del nucleo operativo di Napoli Centro hanno arrestato per spaccio di droga Giovanni Esposito, 21enne del quartiere Pendino, già noto alle forze dell’ordine.

I militari, su disposizione del comando provinciale di Napoli, hanno organizzato servizi di osservazione mischiandosi alla folla.

Alla prima cessione di stupefacente, i carabinieri sono intervenuti e bloccato il 21enne e un giovane napoletano, poi segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga.

Nelle tasche del giovane è stata trovata una dose di marijuana di 1,5 grammi. Il 21enne è stato sottoposto ai domiciliari in attesa di giudizio.