polizia-auto-retroIeri mattina gli agenti del commissariato di Via Sedivola hanno denunciato G.S. Di quarantasei anni e A.G. di cinquantadue anni. I poliziotti agli ordini del primo dirigente Davide della Cippa hanno trovato nello sgabuzzino attiguo all’abitazione del quarantaseienne, sito nel noto rione popolare in Vico Pontillo al Corso Cavour, circa venticinque kg di materiale esplodente e tredici kg di tabacchi lavorati esteri di contrabbando. Il materiale esplosivo , pur appartenendo ad una categoria lecita per la vendita, aveva superato il limite previsto per la sicurezza pubblica, oltre tutto le cose erano conservate in un luogo non idoneo alla conservazione di tali prodotti. Durante un successivo controllo i poliziotti al margine di una perquisizione hanno accertato che il cinquantaduenne A.G. Era in possesso di una pistola Taurus calibro 9x 21, completa di cinquanta cartucce, oltre ad un fucile Franchi calibro 12, completo di duecento settanta due cartucce. L’uomo aveva cambiato da sei sette mesi la sua residenza e non aveva comunicato tale cambio agli organi comunali preposti i poliziotti, infatti, lo hanno rintracciato presso la nuova abitazione denunciandolo.