Torre del Greco – I carabinieri dell’aliquota radiomobile della compagnia di Torre del Greco hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 37enne del luogo già noto alle forze dell’ordine e ritenuto vicino al clan camorristico dei “Falanga”

E’ stato bloccato nell’abitazione di famiglia dove aveva appena aggredito il padre senza motivo: i genitori, tornando a casa, gli avevano persino portato la cena calda ma appena li ha visti, in uno scatto d’ira, l’uomo ha sferrato al padre calci ovunque e gli ha rotto un quadro sulla testa.

Le lesioni procurate all’uomo sono state giudicate guaribili in 3 giorni ma il trauma è ben più profondo perché i genitori in sede di denuncia hanno dichiarato che le aggressioni sono iniziate da un anno, all’uscita del figlio dal carcere.
Adesso l’arrestato è a Secondigliano.




Sostenere La Torre
(o fare una semplice donazione)
è diventato più facile:
Scegli il tuo Abbonamento

Dai voce a ciò che gli altri non dicono