Infermieri-barellaTragedia in una clinica privata torrese. Donna dà alla luce il figlio e poi muore. Una donna di 34 anni, Carolina Visciano, incinta all’ottavo mese è morta, dopo aver dato alla luce il bambino che aveva in grembo, all’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, in provincia di Napoli, dove era stata trasferita dalla clinica Santa Maria la Bruna di via Nazionale a Torre del Greco, che l’aveva in cura.
Adesso sono state sequestrate le cartelle cliniche ed il neonato è stato trasferito all’ospedale Annunziata di Napoli. Nel registro degli indagati sono finiti nove tra medici e altri dipendenti delle strutture che hanno avuto in cura la 34enne, residente in via Litoranea: sette sono della clinica privata di via Nazionale, due del nosocomio stabiese.
E’ deceduta poco dopo essere arrivata già in condizioni gravi all’ospedale San Leonardo, dopo aver dato alla luce un bimbo all’ottavo mese. I familiari hanno presentato denuncia, accusando i responsabili della clinica di non aver prestato alla donna l’assistenza dovuta.