Maxi sequestro di profumi falsi della Guardia di Finanza di Napoli che ha scoperto vere e proprie boutique del falso nell’hinterland del capoluogo partenopeo e denunciato due egiziani e quattro italiani.

Complessivamente sono stati sequestrati 28.027 articoli, tra profumi, prodotti per la cura della persona e rispettivi packagings.

La merce era destinata ad essere venduta in occasione delle prossime festività natalizie.
Le ” boutique del falso” sono state rintracciate dai finanzieri di Frattamaggiore in alcuni depositi (dove i prodotti venivano stoccati) dell’area a Nord della provincia di Napoli. I prodotti – già pronti per la commercializzazione, confezionati in astucci ingannevoli con i marchi e loghi contraffatti di note griffe italiane e internazionali del tutto simili alle originali – avrebbero fruttato guadagni per oltre tre milioni di euro, considerati i prezzi degli originali.
I sei indagati sono accusati di “introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi”.