Dopo che nei giorni scorsi è partito il nuovo dispositivo di traffico tra via Nazionale, viale Campania, via De Gasperi e via Purgatorio, dove è stato reintrodotto il doppio senso di marcia in viale Campania, in via De Raia-BorrielloGasperi e lungo il primo tratto di via Nazionale. Ora arriva la strigliata del capo dell’opposizione a Palazzo Baronale. Loredana Raia, ex candidata a sindaco per il Pd, dice che “il nuovo dispositivo di traffico così come realizzato, come era prevedibile, ha creato non pochi disagi agli automobilisti e, nelle ultime ore, il caos ha provocato diversi incidenti stradali. Nelle more di trovare il dispositivo più opportuno da adottare, da valutare insieme ai tecnici ed ai dirigenti del settore, è assolutamente necessario apportare delle elementari modifiche, in via preventiva, al fine di evitare che gli incidenti si moltiplichino e/o possano, addirittura, lasciare vittime sulla strada”.

“La situazione di queste strade cittadine – aggiunge il consigliere comunale del Pd –  non è di semplice gestione, se si considera ad esempio la difficoltà che crea la rotatoria di Sant’Antonio che non è accentrata per ragioni di spazio disponibile, ma ciò non vuol dire che bisogna sempre rassegnarsi a soluzioni provvisorie disagevoli, ma, innanzitutto ascoltando i suggerimenti dei cittadini, è compito della buona politica – conclude Raia – e dell’amministrazione della cosa pubblica, che deve sempre essere esclusivamente intesa come “servizio alla collettività”, trovare soluzioni congrue alle esigenze della propria comunità”.